Discussione:
Perché (lungo e adatto a un pubblico adulto)
(troppo vecchio per rispondere)
Yuri Garrett
2003-11-03 15:03:20 UTC
Permalink
In un altro thread, Mauro Scacco mi chiede “quale sarebbe l’accusa (?)
che [mi] ha fatto uscire dai gangheri”.
Preciso subito: non sono uscito dai gangheri. Mi sono incazzato.
E c’è differenza.
C’è differenza perché normalmente sono restio a usare certi termini,
specie durante un alterco, e ancor meno a metterli per iscritto.
Ma Mauro Scacco mi ha fatto incazzare.

Perché?

Vediamolo, questo perché.

Mauro Scacco è un uomo che evidentemente dispone di abbastanza liquidità
da comprare un badile.
Ma, a differenza del buon padre di famiglia (che lo userebbe per vangare
un orto e dar da magiare alla propria famiglia), Mauro Scacco usa
l’antico utensile per spalare merda (non vi piace il termone? Possiamo
usarne altri: guano, letame, escrementi, materiale organico – ma sempre
di merda si tratta) e tirarla in faccia a chi lavora.

Onestamente non ne posso più.

Su questo newsgroup, come anche nella vita, ho avuto discussioni
dialettiche anche accese con persone che avevano posizioni
dialetticamente assai distanti dalle mie. In particolare, i toni degli
“scontri” con Brunetti e Gabassi non sono stati dei più amichevoli,
eppure ritengo che tutti e tre si sia rimasti nei limiti
accettabilissimi di una contesa dialettica in cui ciascuna parte ha
tentato di far prevalere la propria opinione. Magari, rimanendo anche
ciascuno invariato sulle posizioni iniziali.

Mauro Scacco no.
Lui tira merda.
Come?
Dicendo, ad esempio, che Io (con la maiuscola, perché le Stronzate si
dicono meglio dando del Tu con la maiuscola) alimento dubbi omettendo di
precisare che un accordo di sponsorizzazione non è esclusivo (salvo non
precisare egli stesso che un solo uomo al mondo ha aggiunto la parola
“esclusivo” al concetto di sponsorizzazione); o che alimento altri
equivoci quando affermo che il torneo Semilampo di Rocca di Papa
coinciderebbe “quasi solo per caso” con il Campionato Uisp.

In entrambe le occasioni egli ha agito come quello scacchista che,
scoperto con un piano fallace dal suo avversario, pur di non rivedere i
suoi piani corre dritto incontro alla sconfitta. Ma prima semina morti e
feriti (inutili) sulla scacchiera. Meglio sarebbe, per Lui (con la
maiuscola, perché le Stronzate hanno più effetto con le maiuscole), per
l’Avversario e per la Platea, se avesse il coraggio e l’onestà
intellettuale di abbandonare a tempo debito.

Non pago delle risposte puntuali a tutte le sue assurde interrogazioni
sul torneo di Rocca di Papa (off topic peraltro, perché avanzate in
thread in cui davo la notizia di aver messo on line il Bando di Città di
castello sul sito di Caissa Italia, www.caissa.it - scaricatelo perché è
interessante!), Mauro Scacco continua nella Sua (con la maiuscola,
perché le Stronzate hanno più effetto con le maiuscole) gara di tiro di
merda su chi lavora partorendo l’ennesima teoria di accuse.

Ad esempio, Egli (con la maiuscola, perché le Stronzate hanno più
effetto con le maiuscole), mi accusa (dopo aver detto che alimento
equivoci) di aver sfruttato il marchio Uisp, che sarebbe ben evidente.
Poi torna sullo stesso argomento e precisa che il marchio c’è, “bello
grosso”.
Chiunque sia entrato in possesso di un bando di Rocca di Papa, potrà
notare come il bando della Uisp sia ben assente e che l’unica scritta
(evidente, quella sì) con cui si fa riferimento alla Uisp è quella in
calce al bando, che legge: “Valido come Campionato Italiano Uisp). In
altra parte del bando si legge, “con il patrocinio della Federazione
Scacchistica Italiana”.
Proprio per evitare confusioni, ho omesso di pubblicare il marchio di
entrambe le istituzioni, poiché di un torneo “privato” trattasi, anche
se “valido come Campionato Italiano Uisp”. Ma a Mauro Scacco e al suo
badile queste cose non interessano. Splat – altra badilata di merda su
chi lavora.

Poi mi dice che prendo le distanze dalla Uisp. Come se non avessi giù
pubblicamente detto che ho molte distanze dall’attuale dirigenza
dell’Associazione in cui sono cresciuto scacchisticamente. Come se non
avessi anche precisato che dopo anni di lontananza sono tornato a dare
una mano, per ridare alla Uisp quel posto nel mondo scacchistico che
credo meriti – al fianco della FSI per promuovere il gioco. Ma Lui (con
la maiuscola, perché le Stronzate hanno più effetto con le maiuscole),
non legge, e se legge dimentica. Splat – altra badilata di merda su chi
lavora.

E ancora, sostiene – dopo essere stato messo alla berlina da un coup de
théatre, come altri l’hanno definito – che a RdP si sono fatte 8 tessere
perché “a OTTOBRE (in maiuscolo, perché le STRONZATE hanno più effetto
con le maiuscole) la maggior parte dei giocatori la tessera già ce l’ha,
avendola fatta in altra occasione. Peccato che la tessera “in vendita” a
RdP sia quella del 2004 e che la maggior parte dei giocatori che
partecipa a Rocca di Papa non sia presente negli elenchi Uisp (chiedere
ad Attilio Muratori, responsabile della base dati Uisp, per conferma). A
nessuno di questi giocatori viene fatta la tessera, se non su richiesta
dell’interessato. Ma Lui (con la maiuscola, perché le Stronzate hanno
più effetto con le maiuscole) sostiene implicitamente che se fosse stato
a gennaio le cose sarebbero andate ben diversamente!

Per fortuna, un essere raziocinante come Marco Baiocco ha già fatto
notare al nostro campione di tiro di
guano-letame-escrementi-materialeorganico-merda sul prossimo che le
distanze ci sono e sono pure valide: Rocca di Papa è frutto del mio
sudore e il “prestito” alla Uisp è solo un rischio: allontana infatti
quei pochi che ancora fanno le guerre di religione contro la Uisp e
quindi non giocano nei tornei Uisp. Oppure, se preferisci, espone il
torneo all’identificazione con un marchio (quello della Uisp nel Lazio)
che da anni opera in maniera lontana da quella preferita
dall’organizzatore del torneo di Rocca di Papa (e cioè chi scrive).
Rocca di Papa è un torneo che tenta di trattare bene i suoi “clienti”:
tenta di offrire un buon servizio e tenta di guadagnarsi la stima dei
giocatori. Investe molta parte dei proventi in strutture e comunicazione
e soprattutto in manodopera. Il team organizzativo, per un semilampo,
non è mai inferiore alle 10 persone. E, a mio sommesso avviso, si vede.
Ogni anno 140 giocatori (anche da prima del prestito alla Uisp) vengono
a giocare a Rocca di Papa, e tornano. Tornano perché tentiamo di ridurre
al minimo i disagi, anche se alle volte è proprio difficile.

Ma a Mauro Scacco (che in un altro thread di anni fa ha dichiarato che
non si può organizzare in maniera professionale) tutto questo non
interessa. Splat splat– badilata di merda doppia su chi lavora. E poco
importa se chi legge si fa un’impressione sbagliata o se il destinatario
di cotante badilate domani non può comprare il pane perché tutti fuggono
da lui dopo aver letto le stronzate di Mauro Scacco (con la maiuscola,
perché le Stronzate hanno più effetto con le maiuscole).

Ecco perché mi sono incazzato, Sig. Scacco. Perché Tu (con la maiuscola,
ovviamente) sei pieno di livore, astio invidia o altro cattivo
sentimento. E non ti chiedi quali possano essere le conseguenze delle
tue Stronzate.
Una di queste potrebbe essere grave, come ad esempio impedire ad un
organizzatore di guadagnare onestamente.

Così come appari nel newsgroup, sei un danno per la società.

Yuri Garrett



PS per chi ragiona:
non mi sono nemmeno riletto. Sono amareggiato e offeso da Mauro Scacco.
E ogni tanto anche chi invita alla moderazione (e penso di averlo fatto
più volte) può armarsi di badile. O di ruspa.
Chiedo pertanto scusa anticipatamente per questo mio sfogo.
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Edoardo Bonazzi
2003-11-03 15:14:01 UTC
Permalink
"Yuri Garrett" ha scritto:

- SNIP-
Post by Yuri Garrett
Onestamente non ne posso più.
Benvenuto nel club.

ciao, edo
Adriano Lorenzini
2003-11-03 23:42:58 UTC
Permalink
Post by Edoardo Bonazzi
Benvenuto nel club.
Un club esclusivo, nel senso che l'unico a non
farne parte è Scacco.

Che tessera gli facciamo? UISP?

Saluti, Adriano
mario.scafroglia
2003-11-04 09:09:05 UTC
Permalink
On Mon, 03 Nov 2003 23:42:58 GMT, "Adriano Lorenzini"
Post by Adriano Lorenzini
Un club esclusivo, nel senso che l'unico a non
farne parte è Scacco.
Del resto io stesso NON vorrei mai far parte di un Club che mi
annoverasse tra i proprii iscritti ...



( è di Groucho Marx )


Ciao Mauro
Alex Brunetti
2003-11-04 09:31:55 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Del resto io stesso NON vorrei mai far parte di un Club che mi
annoverasse tra i proprii iscritti ...
Messa così diviene un paradosso. L'originale dice "che mi accettasse" o "che
accettasse gente come me".

Alex
Adriano Lorenzini
2003-11-04 20:22:32 UTC
Permalink
"mario.scafroglia" <***@tiscalinet.it> ha scritto:

QUOTATION: Please accept my resignation. I don't care
to belong to any club that will have me as a member.
ATTRIBUTION: Groucho Marx (1895-1977).
Quoted in Arthur Sheekman, The Groucho
Letters, introduction (1967).
mario.scafroglia
2003-11-03 16:57:03 UTC
Permalink
On Mon, 3 Nov 2003 15:03:20 +0000 (UTC), "Yuri Garrett"
Post by Yuri Garrett
In un altro thread, Mauro Scacco mi chiede “quale sarebbe l’accusa (?)
che [mi] ha fatto uscire dai gangheri”.
Preciso subito: non sono uscito dai gangheri. Mi sono incazzato.
E c’è differenza.
C’è differenza perché normalmente sono restio a usare certi termini,
specie durante un alterco, e ancor meno a metterli per iscritto.
Ma Mauro Scacco mi ha fatto incazzare.
Perché?
Vediamolo, questo perché.
Carissimo , in attesa che Tu (con la maiuscola) riesca a ricomporti
riacquistando la serenità necessaria , in attesa che lo
"sfogo" ( procurato certamente da altre incombenze contrarie che
non dalle idee espresse in buonafede e liberamente dal
sottoscritto) si esaurisca ( come dovrà esaurirsi naturalmente prima o
poi la proterva insistenza della "compagnia del Buon Soccorso " di
bonazziana fede ) alcune poche riflessioni ad uso di Chi (con la
maiuscola) dovvesse leggerci...
Post by Yuri Garrett
Ad esempio, Egli (con la maiuscola, perché le Stronzate hanno più
effetto con le maiuscole), mi accusa (dopo aver detto che alimento
equivoci) di aver sfruttato il marchio Uisp, che sarebbe ben evidente.
Poi torna sullo stesso argomento e precisa che il marchio c’è, “bello
grosso”.
Chiunque sia entrato in possesso di un bando di Rocca di Papa, potrà
notare come il bando della Uisp sia ben assente e che l’unica scritta
(evidente, quella sì) con cui si fa riferimento alla Uisp è quella in
calce al bando, che legge: “Valido come Campionato Italiano Uisp).
C'è da aggiungere altro?

Campionato UISP che si vuol far passare per Torneo privato : non da
oggi il Torneo di Rocca di Papa è anche "Campionato UISP" , da
parecchi anni cioè , tanto che non c'è quasi più bisogno di
scrivercelo sul bando ...
Post by Yuri Garrett
Proprio per evitare confusioni, ho omesso di pubblicare il marchio di
entrambe le istituzioni, poiché di un torneo “privato” trattasi, anche
se “valido come Campionato Italiano Uisp”.
Continuiamo a pigliarci in giro : il buon Yuri non si è ancora reso
conto che , se vuol giocare a Scarabeo" con i lettori di IHS e col
sottoscritto , non è questa la sede

Come a dire che il Campionato prossimo di St Vincent , valido per il
Campionato Italiano Assoluto , sarebbe un Torneo privato di Scalfi ...

Ed il bello è che , quando qualcuno cerca di far rilevare la
incongruenza , il buon Yuri si sente in diritto di incavolarsi...
Post by Yuri Garrett
Ma a Mauro Scacco e al suo
badile queste cose non interessano. Splat – altra badilata di merda su
chi lavora.
Poi mi dice che prendo le distanze dalla Uisp. Come se non avessi giù
pubblicamente detto che ho molte distanze dall’attuale dirigenza
dell’Associazione in cui sono cresciuto scacchisticamente. Come se non
avessi anche precisato che dopo anni di lontananza sono tornato a dare
una mano,
Una mano sola , ho capito , la mano sinistra aiuta la UISP e la
destra la "affossa" ...

Doppiogiochismo o sdoppiamento della personalità?
Post by Yuri Garrett
per ridare alla Uisp quel posto nel mondo scacchistico che
credo meriti – al fianco della FSI per promuovere il gioco. Ma Lui (con
la maiuscola, perché le Stronzate hanno più effetto con le maiuscole),
non legge, e se legge dimentica. Splat – altra badilata di merda su chi
lavora.
Pure questa Storia di sentirsi " l'unico che lavora" il buon Yuri se
la potrebbe risparmiare

Anche il sottoscritto , l'anno scorso , ha organizzato un Torneo a
squadre per ragazzi ( 90 partecipanti) , ed un semilampo (44
partecipanti)

La differenza è , però , che chi parla non va a sbandierare in giro
i proprii "meriti" , anche se qualche merito , nell'essere riuscito
a far pagare nei proprii Tornei la quota più bassa in assoluto ( 7
Euro per gli adulti e 3 Euro per i ragazzi) e nell'esser riuscito a
mettere praticamente UN premio per OGNI partecipante , pure qualche
merito , dicevo , ci potrebbe, a ben guardare , pur essere ...
Post by Yuri Garrett
E ancora, sostiene – dopo essere stato messo alla berlina da un coup de
théatre, come altri l’hanno definito – che a RdP si sono fatte 8 tessere
perché “a OTTOBRE (in maiuscolo, perché le STRONZATE hanno più effetto
con le maiuscole) la maggior parte dei giocatori la tessera già ce l’ha,
avendola fatta in altra occasione. Peccato che la tessera “in vendita” a
RdP sia quella del 2004 e che la maggior parte dei giocatori che
partecipa a Rocca di Papa non sia presente negli elenchi Uisp (chiedere
ad Attilio Muratori, responsabile della base dati Uisp, per conferma). A
nessuno di questi giocatori viene fatta la tessera, se non su richiesta
dell’interessato. Ma Lui (con la maiuscola, perché le Stronzate hanno
più effetto con le maiuscole) sostiene implicitamente che se fosse stato
a gennaio le cose sarebbero andate ben diversamente!
Questo lo stai dicendo Tu , che non Ti accorgi di contraddirti ad
ogni piè sospinto , non rendendoti conto che , una tessera o Cento
pari sono , soltanto il fatto che fosse presente un addetto a
farle quelle tessere (tessere solo UISP,non FSI , quindi neanche si
può sostenere la equiparazione delle due Associazioni all'interno del
Torneo di Rocca di Papa) è dimostrazione sufficiente dell'assunto di
partenza , che cioè il "legame" tra UISP e Torneo di Rocca di Papa sia
ben stretto , malgrado le Tue "smentite"

E' poi chiaro che , PROPRIO perché si trattava di tessere del 2004 ,
ad ottobre , si siano fatte SOLO 8 tessere (indubbiamente a Gennaio
, come dici , sarebbe stato alquanto diverso)

Comunque torno a chiederti , dal momento che non mi hai risposto :
cosa ci sarebbe di male a farle quelle tessere?

Cosa vuol dire questa "distinzione" tardiva con la UISP, dopo averne
sfruttato per tanti anni , il marchio?

Fare l'editore obbliga forse ad un atteggiamento completamente
"neutro" tra le Associazioni ?

Fare l'editore obbliga a rinnegare la Associazione per la quale si è
lavorato per anni?

Io non lo credo
Post by Yuri Garrett
Per fortuna, un essere raziocinante come Marco Baiocco ha già fatto
notare al nostro campione di tiro di
guano-letame-escrementi-materialeorganico-merda sul prossimo che le
distanze ci sono e sono pure valide: Rocca di Papa è frutto del mio
sudore e il “prestito” alla Uisp è solo un rischio: allontana infatti
quei pochi che ancora fanno le guerre di religione contro la Uisp e
quindi non giocano nei tornei Uisp. Oppure, se preferisci, espone il
torneo all’identificazione con un marchio (quello della Uisp nel Lazio)
che da anni opera in maniera lontana da quella preferita
dall’organizzatore del torneo di Rocca di Papa (e cioè chi scrive).
tenta di offrire un buon servizio e tenta di guadagnarsi la stima dei
giocatori. Investe molta parte dei proventi in strutture e comunicazione
e soprattutto in manodopera. Il team organizzativo, per un semilampo,
non è mai inferiore alle 10 persone. E, a mio sommesso avviso, si vede.
Ogni anno 140 giocatori (anche da prima del prestito alla Uisp) vengono
a giocare a Rocca di Papa, e tornano. Tornano perché tentiamo di ridurre
al minimo i disagi, anche se alle volte è proprio difficile.
Sarà : io sono stato in questo senso mooolto sfortunato : ho
partecipato 2 volte , e sempre è successo che il Torneo iniziasse
con 2-3 ore di ritardo ( non butto fango , Chi era presente al Torneo
capisce perfettamente cosa dico )

L'ultima volta ,poi , ricordo la spiacevolissima polemica , seguita
allo spiacevole fatto secondo il quale NON si era prevista manco una
"medaglietta" per i più bravi tra i bambini partecipanti ( erano
parecchi e , quasi tutti alle primissime armi, quindi impossibilitati
a partecipare ai premi di categoria)
Post by Yuri Garrett
Ma a Mauro Scacco (che in un altro thread di anni fa ha dichiarato che
non si può organizzare in maniera professionale)
Ho solo detto che NESSUNO , in Italia , potrebbe "campare"
organizzando soltanto qualche Torneo all'anno , quindi , tanto vale
fare come il sottoscritto , che ci rimette volentieri un paio di
volte l'anno , ma lo fa lo stesso , spinto dalla passione , non dal
desiderio di guadagno
Post by Yuri Garrett
tutto questo non
interessa. Splat splat– badilata di merda doppia su chi lavora. E poco
importa se chi legge si fa un’impressione sbagliata o se il destinatario
di cotante badilate domani non può comprare il pane perché tutti fuggono
da lui dopo aver letto le stronzate di Mauro Scacco (con la maiuscola,
perché le Stronzate hanno più effetto con le maiuscole).
Ecco perché mi sono incazzato, Sig. Scacco. Perché Tu (con la maiuscola,
ovviamente) sei pieno di livore, astio invidia o altro cattivo
sentimento. E non ti chiedi quali possano essere le conseguenze delle
tue Stronzate.
Una di queste potrebbe essere grave, come ad esempio impedire ad un
organizzatore di guadagnare onestamente.
Così come appari nel newsgroup, sei un danno per la società.
Yuri Garrett
Se tutti quelli che dissentono dalle Tue opinioni debbano essere
definiti "un danno per la società" , ebbene , forse sono proprio un
"danno per la società"...
Post by Yuri Garrett
non mi sono nemmeno riletto. Sono amareggiato e offeso da Mauro Scacco.
E ogni tanto anche chi invita alla moderazione (e penso di averlo fatto
più volte) può armarsi di badile. O di ruspa.
Chiedo pertanto scusa anticipatamente per questo mio sfogo.
Ad majora

Mauro Scacco
Yuri Garrett
2003-11-03 17:51:50 UTC
Permalink
Rispondo per l'ultima volta alle tue assurde fandonie.
Poi passo e chiudo.

1. Rocca di Papa è Campionato Uisp solo dal 2001. Il torneo invece
prospera dal 1998.

2. Sei tu che prendi in giro tutti noi, facendoci perdere tempo per
tutelare la nostra immagine deturpata dai tuoi continui e stramaledetti
turpiloqui. "Valido come Campionato Italiano Uisp" è scritto sul bando,
e mancano i loghi delle associazioni proprio per rimarcare
l'indipendenze del torneo. Peraltro, questo fatto è pubblico, in quanto
dibattuto e a verbale delle riunioni del direttivo della Lega Scacchi
Uisp Nazionale.

3. Saint Vincent viene organizzato come Campionato italiano 8almeno
credo). Rocca di Papa verrebbe organizzato comunque. Ma tanto tu non
capisci.

4. A Scarabeo sono molto più preparato e forte di te - l'ho già
dimostrato più volte.

5. Io non prendo pubblicamente le distanze da nessuno. Ribadisco le mie
posizioni in seno alla Uisp, che sono notissime - tant'è che non sono
nemmeno in Giunta, ma semplice consigliere di opposizione.

6. Mai negato un "legame" con la Uisp: il torneo è "valido", ma non "è"
Uisp. Altrimenti il tesseramento sarebbe obbligatorio (come da
regolamento Uisp). Ma, ripeto, queste cose tu non puoi capirle, perché
sei troppo impegnato a dar di badile.

7. Non c'è nulla di male a far le tessere Infatti, a chi la chiede la
facciamo.

8. Io non rinnego nulla. Lavoro ancora per la Uisp e faccio del mio
meglio, anche se evidentemente tu sapresti far di più (in fondo hai
organizzato due tornei l'anno scorso: io solo 5 Campionati Italiani, 3
Campionati italiani semilampo e innumerevoli altre manifestazioni in
tutta Italia, dalla Sicilia al Piemonte al Veneto).

9. E' assolutamente falso che Rocca di Papa sia mai partito con tre ore
di ritardo. Ripeto, sei al limite della querela. In una sola occasione,
nel 1999, abbiamo avuto un ritardo davvero enorme per due concomitanze:
bufera esterna e rottura dei computer. Quell'anno fu una Caporetto. Ne
chiesi scusa a tutti i partecipanti. Da allora, il massimo ritardo che
abbiamo avuto è di mezz'ora, ampiamente recuperato nel corso della
giornata. Sei evidentemente in malafede.

10. Quanto ai bambini, abbiamo visioni diverse, già affrontate in altro
thread. Il premio per i bambini (che pagano la metà di iscrizione) è
uguale a quello degli adulti, e sostanzioso. Rocca di Papa è un torneo
dall'agnosimo esasperato, non certo il luogo ideale per un marmocchio. I
bambini che vengonoa Rocca di papa sono già ben avviato all'agonismo
scacchistico e non abbisognano certo della "carezza" di una medaglia.
Bisogna saper mettere ogni cosa a suo posto. A Marsala, dove ho fatto
una manifestazione rivolta a oltre 200 bambini, ho distribuito 250
medaglie ai ragazzi. A Rocca di papa sarebbe sbagliato. Chi manda un
bambino alle prime armi a Rocca di Papa (dove gioca il fior fiore dello
scacchismo del Centro Italia) è un incosciente o uno sconsiderato. Come
lo sarebbe colui che andasse ad insegnare agonsismo esasperato nelle
scuole.
Peraltro, le medaglie NON erano previste, e non erano promesse. Non
capisco il tuo problema. O meglio, lo capisco: devi a tutti i costi
tirarmi merda in faccia, con il tuo badile.

11. Così come appari nel newsgroup, sei un danno per la società. Perché
io il diritto all'incoerenza lo rivendico, ma non cambio idea quando ho
ragione.

Passo e chiudo.
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Bruno Rizzuti
2003-11-03 18:38:46 UTC
Permalink
2. [..] "Valido come Campionato Italiano Uisp" è scritto sul bando
6. [..] il torneo è "valido", ma non "è" Uisp.
Altrimenti il tesseramento sarebbe obbligatorio (come da
regolamento Uisp).
Scusami, non e' una provocazione, ma non ho capito bene... Cosa significa
che e' "valido" ma non "e'" Uisp? Cosi' come e' scritto, sembrerebbe che
possa diventare campione italiano Uisp anche qualcuno che non e' affatto
tesserato Uisp... un controsenso.

Ciao, Bruno.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Yuri Garrett
2003-11-03 18:56:06 UTC
Permalink
Post by Bruno Rizzuti
Scusami, non e' una provocazione, ma non ho capito bene... Cosa significa
che e' "valido" ma non "e'" Uisp? Cosi' come e' scritto, sembrerebbe che
possa diventare campione italiano Uisp anche qualcuno che non e' affatto
tesserato Uisp... un controsenso.
Ciao, Bruno.
:-))))
caro Bruno,
per fortuna non sempre le domande sono provocazioni! :-)

Rispondo con vero piacere alla tua domanda.
E' vero il contrario. Il titolo viene assegnato al primo italiano
tesserato Uisp.
Tant'è che lo scorso anno a D'Amore venne fatto presente il fatto PRIMA
della fine del torneo e Carlo scelse di tesserarsi.
Peraltro, tutti partecipano invece all'assegnazione degli altri premi,
che sono indipendenti dall'affiliazione alla Lega Scacchi.

Spero di aver soddisfatto la tua curiosità!

Ciao,
Yuri
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
backhand
2003-11-03 19:46:48 UTC
Permalink
Post by Yuri Garrett
Spero di aver soddisfatto la tua curiosità!
un'altro quesito lo porgo io, allora:
i tornei UISP, come ad es. quello di città di Castello (a cui mi piacerebbe
prendere parte) sono validi per la variazione di ELO Italia e per le
eventuali promozioni? se sì perchè non lo scrivete chiaramente sul bando (mi
riferisco a quello su T&C)?
Chiedo questo in totale ignoranza (mai avuto a che fare con la UISP) e senza
alcuna venatura polemica, Dio me ne scampi!
ciao e grazie
Yuri Garrett
2003-11-03 21:08:19 UTC
Permalink
Post by backhand
Post by Yuri Garrett
Spero di aver soddisfatto la tua curiosità!
i tornei UISP, come ad es. quello di città di Castello (a cui mi piacerebbe
prendere parte) sono validi per la variazione di ELO Italia e per le
eventuali promozioni? se sì perchè non lo scrivete chiaramente sul bando (mi
riferisco a quello su T&C)?
Chiedo questo in totale ignoranza (mai avuto a che fare con la UISP) e senza
alcuna venatura polemica, Dio me ne scampi!
ciao e grazie
Se per Elo Italia intendi (correttamente) elo FSI, allora la risposta è
no. Sono tornei "amatoriali" (anche se spesso fortissimi) con sola
variazione del punteggio Uisp (in pratica un elo parallelo).
Spero di vederti a Città di Castello,
YG

PS: devo essere sembrato proprio incazzato se ora mettete tutti le mani
avanti... :-))))
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Marco Guidi
2003-11-04 07:58:15 UTC
Permalink
[SNIP]

Scusa a questo punto ho anch'io una curiosità (giusto curiosità
visto che io non sono certo tra quelli che potrebbero vincere il
titolo)


La tessera che si deve avere per avere eventualmente il titolo
è quella del 2003 o quella del 2004 ? La domanda potrebbe sembrare
strana, ma a Forlì lo scorso fine settimana si doveva avere
obbligatoriamente la tessera del 2004 (anche solo per giocare)
perché secondo la UISP l'anno sportivo finisce ad agosto
(almeno così mi è stato detto a Forlì). Quindi ottobre 2003 dovrebbe
far parte dell'anno 2004 (o no?). Se fosse cosí magari suggerirei
di dare maggiore risalto alla cosa per chi ad esempio fosse
interessato a classifiche tipo quella del grand prix.

Ciao,
Marco.
Post by Yuri Garrett
:-))))
caro Bruno,
per fortuna non sempre le domande sono provocazioni! :-)
Rispondo con vero piacere alla tua domanda.
E' vero il contrario. Il titolo viene assegnato al primo italiano
tesserato Uisp.
Tant'è che lo scorso anno a D'Amore venne fatto presente il fatto PRIMA
della fine del torneo e Carlo scelse di tesserarsi.
Peraltro, tutti partecipano invece all'assegnazione degli altri premi,
che sono indipendenti dall'affiliazione alla Lega Scacchi.
Spero di aver soddisfatto la tua curiosità!
Ciao,
Yuri
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Yuri Garrett
2003-11-04 08:26:55 UTC
Permalink
Post by Marco Guidi
Scusa a questo punto ho anch'io una curiosità (giusto curiosità
visto che io non sono certo tra quelli che potrebbero vincere il
titolo)
La tessera che si deve avere per avere eventualmente il titolo
è quella del 2003 o quella del 2004 ?
CUT

Devo dirti che qui non ci ho mai capito nulla nemmeno io. A Roma
facciamo giocare tutti con la tessera dell'anno solare in corso, ma da
settembre si tessera per il nuovo anno. A me sembra un'interpretazione
giusta, ma forse nei luoghi (come Forlì) dove il tesseramento dà diritto
a molti altri vantaggi (perché maggiori, relativamente, sono i servizi
offerti dalla Uisp non solo scacchi) è più giusto essere "severi".
Resta un fatto che non so da quale parte stia il diritto...

Ciao,
YG
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
mario.scafroglia
2003-11-03 19:01:44 UTC
Permalink
On Mon, 3 Nov 2003 17:51:50 +0000 (UTC), "Yuri Garrett"
Post by Yuri Garrett
"Valido come Campionato Italiano Uisp" è scritto sul bando,
e mancano i loghi delle associazioni proprio per rimarcare
l'indipendenze del torneo.
Ecco , questo è quello che io chiamo : "prendere in giro il prossimo"
oppure " cercare di giocarsela sempre a scarabeo " cioè tentare di
far passare , con sofismi spesso puerili , sempre e comunque la
propria " verità" , anche di fronte all'evidenza dei fatti ...

Si fanno tessere UISP , in un Torneo che si definisce "Campionato
Italiano UISP" e questo sarebbe prova di indipendenza del Torneo :
ma Chi (maiuscolo) vuoi prendere in giro ?

Come mai , con la stessa equidistanza , non fate anche tessere FSI ?

Ribadisco di essere molto sfortunato perché le due volte che ho
partecipato a Rocca di Papa si è iniziato a giocare con almeno un paio
di ore di ritardo (tutti quelli che parteciparono a quei Tornei
possono testimoniarlo) sono contento comunque del fatto che le cose
stiano ultimamente migliorando , anche se NON sul versante giovanile ,
dove pare NON ci debba essere spazio , nello "spietato" Semilampo di
Rocca di Papa , chissà mai perché , di una medaglietta ricordo per i
bambini più meritevoli , dei quali si "riscuote" tranquillamente la
adesione , salvo poi definire "pazzo scatenato" Chi si azzarda ad
accompagnarli al Torneo a giocare ...



ad majora

Mauro Scacco
Marco Baiocco
2003-11-06 11:31:28 UTC
Permalink
On Mon, 03 Nov 2003 19:01:44 GMT, mario.scafroglia
Post by mario.scafroglia
Ecco , questo è quello che io chiamo : "prendere in giro il prossimo"
oppure " cercare di giocarsela sempre a scarabeo " cioè tentare di
far passare , con sofismi spesso puerili , sempre e comunque la
propria " verità" , anche di fronte all'evidenza dei fatti ...
Si fanno tessere UISP , in un Torneo che si definisce "Campionato
ma Chi (maiuscolo) vuoi prendere in giro ?
Se fosse un torneo dipendente UISP, immagino, non sarebbe possibile
giocare senza aver fatto la tessera UISP.
Il fatto che si possa giocare anche senza tesserarsi è la prova
dell'indipendenza dalla UISP, direi.
Post by mario.scafroglia
Come mai , con la stessa equidistanza , non fate anche tessere FSI ?
Immagino che sia perché mentre la UISP ha detto una cosa del tipo
"Yuri, interessante il tuo torneo, possiamo usarlo per stabilire una
classifica Uisp semilampo? Prendiamo i tesserati UISP e al primo gli
diamo il titolo di campione"; a quel punto, poi, come mossa
promozionale la Uisp ha pure mandato qualcuno a fare il tesseramento,
se voleva (cosa comunque non necessaria per giocare).
In FSI probabilmente nessuno se ne è interessato.

Ho scritto queste cose andando a buon senso, ma non darti la pena di
rispondere: non è un argomento che mi interessi granché. Noto infatti
che tu hai una certa tendenza a "svicolare" quando discuti: se un
argomento è sfavorevole lo aggiri o lo ignori.
Come per esempio in questo thread di Rocca di Papa: in un paio di
post, discutendo con Yuri che diceva che il torneo era indipendente tu
hai scritto, con aria beffarda e con tono risolutivo: "Si, ma la
tessera Uisp per giocare ci vuole o no?"

---
Post by mario.scafroglia
Non vi sono altri legami tra la Lega Scacchi e Rocca di Papa.
Quindi, niente rami della stessa famiglia e nessun ramo secco.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro (e definitivo).
Spero di spiegarmi bene anch'io : c'è bisogno di avere la tessera Uisp
per partecipare a Rocca di Papa?
---

Quando poi Yuri ti ha risposto che no, non serviva (e quello mi ha
indotto a sorridere: colpo di scena! La tua argomentazione che doveva
essere conclusiva si è trasformata in un punto vincente per
l'avversario), quando Yuri ti ha risposto che non era necessaria,
ripeto, tu hai semplicemente scritto "Si, vabbe' però tanto la fate
fare a tutti":

---
Post by mario.scafroglia
Coup de teàtre (o come diavolo si scriva teatro)!!!
La tessera però la fanno tutti , anche perché non sta scritto da
nessuna parte e nessuno dice che non è obbligatoria ( ovviamente
essendo il Campionato Uisp tutti ritengono che sia necessaria )
---

Cosa che poi si rivela falsa, perché Yuri ti fa notare che ne hanno
fatte solo 8. E tu di nuovo "Vabbe', solo 8 perché è ottobre ormai"
(nessuna menzione del fatto che lo dicono che non è obbligatoria).
Insomma, al di là del fatto che tu dica cose non vere (magari solo
perché non sei documentato), non è questo secondo me un modo corretto
di discutere.

- Serve la tessera UISP!
- No, non serve.
- Ah, vabbe', però tanto la fanno tutti!
- No, ne abbiamo fatte solo 8.
- Ah, però perché era ottobre, sennò chissà quante...

Mi sembra francamente che quello che dici venga sistematicamente
smontato e tu cerchi argomenti in un'altra direzione (anche in altri
thread). Questo senza considerare se le cose che dici sono vere o no
(mi sembra che più di una volta abbiano detto che dici cose non vere).
Tra l'altro, mi chiedo in passato in che periodo si giocasse Rocca di
Papa: suppongo a gennaio o febbraio, perché altrimenti proprio non
capisco il senso del tuo post.
In definitiva, non mi sembra un modo costruttivo di discutere,
pertanto non dartene pena. :)

Per solidarietà, aggiungo che i premi per i più piccoli (se c'è la
possibilità) mi sembrano una cosa per loro stimolante e gratificante.
Marco
xprofx(AT)katamail_punto_com
Yuri Garrett
2003-11-06 12:43:31 UTC
Permalink
Marco Grazie.
Non avrei saputo argomentare meglio (anzi, d'ora in poi non vorrò più
argomentare fino a quando l'atteggiamento non cambia).

C'è però quell'accenno ai più piccino che voglio raccogliere.
Anche gli u.14 hanno il loro bravo premio a RdP. Quest'anno, i 100 euro
(mica quisquilie) sono andati a un ragazzo che ha fatto 2 punti. Credo
fosse l'unico bambino presente o giù di lì.

E' chiaro che nel migliore dei mondi possibile bisogna pensare a tutti e
farlo bene.
In quello reale però RdP è un torneo fortissimo, in cui i bambini
trovano spazio solo se già agonisti. In questo caso, come spesso accade,
concorrono a due premi: quello di categoria e quello U14.
Peraltro, per un torneo giovanile le iscrizioni di RdP sarebbero un po'
alte.

La situazione classica sarebbe quella in cui l'organizzatore mette premi
su premi per i bambini e questi non vengono, perché tanto il torneo non
è adatto a loro.
Rocca di Papa non è pensato per i bambini e non vuole esserlo. In
passato, quando ho organizzato cose per bambini (la più eclatante delle
quali è stata la Settimana Scacchistica di Marsala), la musica è stata
ben diversa.

Ciao,
Yuri
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
mario.scafroglia
2003-11-06 12:55:54 UTC
Permalink
Post by Marco Baiocco
On Mon, 03 Nov 2003 19:01:44 GMT, mario.scafroglia
Post by mario.scafroglia
Ecco , questo è quello che io chiamo : "prendere in giro il prossimo"
oppure " cercare di giocarsela sempre a scarabeo " cioè tentare di
far passare , con sofismi spesso puerili , sempre e comunque la
propria " verità" , anche di fronte all'evidenza dei fatti ...
Si fanno tessere UISP , in un Torneo che si definisce "Campionato
ma Chi (maiuscolo) vuoi prendere in giro ?
Se fosse un torneo dipendente UISP, immagino, non sarebbe possibile
giocare senza aver fatto la tessera UISP.
Il fatto che si possa giocare anche senza tesserarsi è la prova
dell'indipendenza dalla UISP, direi.
Post by mario.scafroglia
Come mai , con la stessa equidistanza , non fate anche tessere FSI ?
Immagino che sia perché mentre la UISP ha detto una cosa del tipo
"Yuri, interessante il tuo torneo, possiamo usarlo per stabilire una
classifica Uisp semilampo? Prendiamo i tesserati UISP e al primo gli
diamo il titolo di campione"; a quel punto, poi, come mossa
promozionale la Uisp ha pure mandato qualcuno a fare il tesseramento,
se voleva (cosa comunque non necessaria per giocare).
In FSI probabilmente nessuno se ne è interessato.
Caro Marco , mi fa piacere che Tu abbia conservato una purezza di
sentimenti ed una fiducia verso gli altri ammirevole : "beata
innocenza" ! direbbe qualcuno ...


IL fatto è che , vuoi o non vuoi , la tessera UISP alla fine la fanno
tutti o quasi , un po' perché al momento dell'iscrizione si trovano
davanti l'addetto che fa le tessere , un po' perché il Campionato è
UISP , vale per il GRAN PRIX UISP (non FSI) etc etc

Ma io non ho certo detto che ci sia nulla di male nella cosa ( nel
fare cioè le tessere UISP e NON quelle FSI - come sarebbe
possibilissimo ) : solo la questione era sul fatto che Rocca di Papa
sia o meno un Torneo che con la UISP c'entra solo per caso ...
Post by Marco Baiocco
Ho scritto queste cose andando a buon senso, ma non darti la pena di
rispondere: non è un argomento che mi interessi granché. Noto infatti
che tu hai una certa tendenza a "svicolare" quando discuti: se un
argomento è sfavorevole lo aggiri o lo ignori.
Come per esempio in questo thread di Rocca di Papa: in un paio di
post, discutendo con Yuri che diceva che il torneo era indipendente tu
hai scritto, con aria beffarda e con tono risolutivo: "Si, ma la
tessera Uisp per giocare ci vuole o no?"
---
Post by mario.scafroglia
Non vi sono altri legami tra la Lega Scacchi e Rocca di Papa.
Quindi, niente rami della stessa famiglia e nessun ramo secco.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro (e definitivo).
Dico , Caro Marco , che sei una "anima candida" anche perché non
conosci gli antefatti : infatti la UISP ha sempre privilegiato
alcune manifestazioni e non altre , tanto da far morire alla fine ,
il Campionato a squadre UISP
Post by Marco Baiocco
Spero di spiegarmi bene anch'io : c'è bisogno di avere la tessera Uisp
per partecipare a Rocca di Papa?
---
Quando poi Yuri ti ha risposto che no, non serviva (e quello mi ha
indotto a sorridere: colpo di scena! La tua argomentazione che doveva
essere conclusiva si è trasformata in un punto vincente per
l'avversario), quando Yuri ti ha risposto che non era necessaria,
ripeto, tu hai semplicemente scritto "Si, vabbe' però tanto la fate
---
Post by mario.scafroglia
Coup de teàtre (o come diavolo si scriva teatro)!!!
La tessera però la fanno tutti , anche perché non sta scritto da
nessuna parte e nessuno dice che non è obbligatoria ( ovviamente
essendo il Campionato Uisp tutti ritengono che sia necessaria )
---
Cosa che poi si rivela falsa, perché Yuri ti fa notare che ne hanno
fatte solo 8. E tu di nuovo "Vabbe', solo 8 perché è ottobre ormai"
(nessuna menzione del fatto che lo dicono che non è obbligatoria).
Insomma, al di là del fatto che tu dica cose non vere (magari solo
perché non sei documentato), non è questo secondo me un modo corretto
di discutere.
Ma scusa , ne avessero fatte anche UNA sempre sarebbe prova di un
qualche legame con la UISP ( ed il fatto che non facciano tessere
FSI NON è certo perché la FSI NON si è interessata al Torneo , dal
momento che esiste anche il patrocinio della FSI)
Post by Marco Baiocco
- Serve la tessera UISP!
- No, non serve.
- Ah, vabbe', però tanto la fanno tutti!
- No, ne abbiamo fatte solo 8.
- Ah, però perché era ottobre, sennò chissà quante...
Mi sembra francamente che quello che dici venga sistematicamente
smontato e tu cerchi argomenti in un'altra direzione (anche in altri
thread). Questo senza considerare se le cose che dici sono vere o no
(mi sembra che più di una volta abbiano detto che dici cose non vere).
Tra l'altro, mi chiedo in passato in che periodo si giocasse Rocca di
Papa: suppongo a gennaio o febbraio, perché altrimenti proprio non
capisco il senso del tuo post.
In definitiva, non mi sembra un modo costruttivo di discutere,
pertanto non dartene pena. :)
Per solidarietà, aggiungo che i premi per i più piccoli (se c'è la
possibilità) mi sembrano una cosa per loro stimolante e gratificante.
Ti ringrazio della solidarietà

Dovresti però sapere che il Signor Garret ha sicuramente la
possibilità di offrire qualche medaglietta ai bambini ,altrimenti
non lo avrei chiesto , guadagnando egli pesantemente con il Torneo ,
e non dalle iscrizioni , ma dai contributi del Comune di Rocca di
Papa ( contributi che si riescono ad ottenere SOLO con appoggi
politici , come TU , anima candida , forse non sai)

E te lo dice uno che le medagliette le mette in palio lo stesso ,
anche se ci rimette organizzando un Torneo ...
Post by Marco Baiocco
Marco
xprofx(AT)katamail_punto_com
Ciao Mauro

Edoardo Bonazzi
2003-11-04 10:25:54 UTC
Permalink
... come dovrà esaurirsi naturalmente prima o poi la proterva
insistenza della "compagnia del Buon Soccorso" di bonazziana
fede ...
Ti spiego che cosa intendevo dire. Da quando intervieni
su questo NG hai litigato quasi con tutti. O meglio, li hai
portati all'esasperazione, al punto che sono sempre meno
le persone che accettano di dialogare con te.
Quindi delle due l'una: o sono (siamo) tutti una manica di
fessi irascibili; oppure c'e' qualcosa che non va nel tuo
modo di porti qui sul NG. Vedi un po' Tu.

ciao, edo
mario.scafroglia
2003-11-04 12:20:51 UTC
Permalink
On Tue, 4 Nov 2003 11:25:54 +0100, "Edoardo Bonazzi"
Post by Edoardo Bonazzi
... come dovrà esaurirsi naturalmente prima o poi la proterva
insistenza della "compagnia del Buon Soccorso" di bonazziana
fede ...
Ti spiego che cosa intendevo dire. Da quando intervieni
su questo NG hai litigato quasi con tutti. O meglio, li hai
portati all'esasperazione, al punto che sono sempre meno
le persone che accettano di dialogare con te.
Quindi delle due l'una: o sono (siamo) tutti una manica di
fessi irascibili; oppure c'e' qualcosa che non va nel tuo
modo di porti qui sul NG. Vedi un po' Tu.
ciao, edo
...qualcuno diceva "molti nemici molto onore "
non del tutto a torto , dal momento che , a forza di "turarsi il naso"
e di "voltarsi dall'altra parte" , siamo finiti a questo punto ...

Il mio "difetto" ( ma non lo ritengo affatto tale ) è solo quello di
essere "poco conciliante" con i furbacchioni ...

Ciao Mauro
Edoardo Bonazzi
2003-11-04 12:58:23 UTC
Permalink
...qualcuno diceva "molti nemici molto onore"
Si', Mussolini.
Il mio "difetto" ( ma non lo ritengo affatto tale ) è solo quello di
essere "poco conciliante" con i furbacchioni ...
Me la sono cercata. Rientro nel club e prometto che non
lo faro' piu'.

- Boia chi molla (specie se puzza) -
Michele Panizzi
2003-11-03 22:21:05 UTC
Permalink
allontana infatti
Post by Yuri Garrett
quei pochi che ancora fanno le guerre di religione contro la Uisp e
quindi non giocano nei tornei Uisp.
non credo che esista qualcuno che fa guerre di religione
contro la Uisp , mi dici chi sono? Perche lo farebbero?
perchè la UISP è legata alla sinistra?
Questo ragionamento dà valore ai discorsi che fa Berlusconi
sui giudici comunisti , voglio dire che se accetti
quela posizione allora anche l altra è sensata
e nell opinione pubblica di sinistra , vedi Repubblica
quelle parole sono prese in giro quotidianamente.
Secondo me non sono sensate le parole di Berlusconi
nè le guerre di religione contro la UISP , ovviamente!

ciao.
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Yuri Garrett
2003-11-04 08:32:01 UTC
Permalink
Post by Michele Panizzi
non credo che esista qualcuno che fa guerre di religione
contro la Uisp , mi dici chi sono? Perche lo farebbero?
perchè la UISP è legata alla sinistra?
Questo ragionamento dà valore ai discorsi che fa Berlusconi
sui giudici comunisti , voglio dire che se accetti
quela posizione allora anche l altra è sensata
e nell opinione pubblica di sinistra , vedi Repubblica
quelle parole sono prese in giro quotidianamente.
Secondo me non sono sensate le parole di Berlusconi
nè le guerre di religione contro la UISP , ovviamente!
Perché lo facciano non saprei proprio dirtelo. Per me è assurdo.
Però c'è gente (poca per fortuna, ma pur sempre gente) che non vuole
tesserarsi, probabilmente solo per non sborsare gli 8 euro in più per
giocare quel solo torneo che interessa loro.
Altri ancora adducono improbabili motivi politici (fuori luogo perché la
Uisp da anni è apolitica). Ma perché lo facciano non lo so: dovrei avere
una sfera di cristallo... :-)
Ciao
YG
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Stefano
2003-11-04 14:34:26 UTC
Permalink
"Michele Panizzi" <***@libero.it> ha scritto nel messaggio news:***@mygate.mailgate.org...
SNIP
Post by Michele Panizzi
perchè la UISP è legata alla sinistra?
Questo ragionamento dà valore ai discorsi che fa Berlusconi
TG3
Clamorosa gaffe di Y.G. che dimentica di inserire la sigla UISP nell'invito
al premier italiano al torneo di Rocca di Papa .

TG5
Poteva essere una catastrofe.
Una lettera firmata da Y.G. noto esponente del movimento UISP (Unione
Italiana Sinistra Popolare) è stata intercettata dalle guardie del corpo del
presidente del Consiglio che hanno subito inviato in quel di Rocca di Papa
una task force armata. Solo il tempestivo intervento chiarificatore di
Scacco ha evitato il peggio. Scacco è poi stato contattato direttamente da
mediaset per condurre una rubrica interna al TG4 dedicata all'importanza
delle tecniche di mediazione.

TG4
ATTENTATO. SI TRATTA DI ATTENTATO
Y.G. , orginizzatore del torneo UISP di Rocca di Papa , e quindi COMUNISTA,
ha inviato al P.d.C. cav. Berlusconi un pacco bomba contenente una
scacchiera imbottita di tritolo. Il nostro presidente ha intuito subito che
si trattava di un ordigno, e dopo aver ricordato di essere stato anche lui
una scacchiera e tutti i pezzi degli scacchi ha fatto allontanare tutti
dalla sua abitazione ed ha chiamato il noto Scacco con il quale ha giocato
in ordine inverso tutte le varianti della siciliana disinnescando in tal
modo l'ordigno.

scusate, non ho resistito:-)

Ciao
Stefano
Yuri Garrett
2003-11-05 10:28:39 UTC
Permalink
Post by Stefano
scusate, non ho resistito:-)
E per fortuna... :-)
Almeno mi sono fatto un mucchio di risate. E aderisco al club di Bonazzi
e soci (sempreché mi diano la tessera) con un sorriso.
Ciao e grazie,
YG
--
Posted via Mailgate.ORG Server - http://www.Mailgate.ORG
Edoardo Bonazzi
2003-11-05 10:48:24 UTC
Permalink
Post by Yuri Garrett
E per fortuna... :-)
Almeno mi sono fatto un mucchio di risate.
E aderisco al club di Bonazzi e soci (sempreché mi diano
la tessera) con un sorriso.
Come no? Il club Amici di Mario Scafroglia e' aperto a
tutti e ha gia' piu' soci del Touring Club. Abbiamo anche
un motto, in risposta al "molti nemici molto odore" (splat,
splat) di Scafroglia: "Boia chi molla (specie se puzza)".

ciao, edo
Marco Baiocco
2003-11-06 11:35:37 UTC
Permalink
Post by Stefano
una scacchiera e tutti i pezzi degli scacchi ha fatto allontanare tutti
dalla sua abitazione ed ha chiamato il noto Scacco con il quale ha giocato
in ordine inverso tutte le varianti della siciliana disinnescando in tal
modo l'ordigno.
scusate, non ho resistito:-)
LOL!!!!!
Bellissima! Solo, per farla COMUNISTA, sulla scacchiera ci poteva
essere qualche variante delle difesa RUSSA... ;)

Ciao!
Marco
xprofx(AT)katamail_punto_com
Mauro Casadei
2003-11-05 09:52:14 UTC
Permalink
Post by Yuri Garrett
allontana infatti
Post by Yuri Garrett
quei pochi che ancora fanno le guerre di religione contro la Uisp e
quindi non giocano nei tornei Uisp.
non credo che esista qualcuno che fa guerre di religione
contro la Uisp , mi dici chi sono? Perche lo farebbero?
perchè la UISP è legata alla sinistra?
Negli anni '80 (da quando mi sono avvicinato agli scacchi giocati), era
cosi', ed erano veramente tanti coloro che facevano questa scelta.
In anni piu' recenti, molte meno persone "boicottano" la UISP per motivi
politici, se non altro stando al campione di agonisti a mia disposizione.
Post by Yuri Garrett
Questo ragionamento dà valore ai discorsi che fa Berlusconi
sui giudici comunisti ,
Credo che sia impossibile trovare un qualsivoglia ragionamento che possa
dare valore a tali discorsi (e mi scuso per l'off-topic, passo e chiudo).
Continua a leggere su narkive:
Loading...