Discussione:
La censura staliniana di Scacchierando
(troppo vecchio per rispondere)
mario.scafroglia
2008-03-26 16:44:06 UTC
Permalink
Eh no, ragazzi, così non si fa !

E' un peccato che uno dei pochi spazi di grande frequentazione esistenti
in Italia per parlare di Scacchi abbia preso questa deriva fascistoide,
dove si censura ad ogni piè sospinto la opinione che non è in linea con
quella "commerciale" della redazione, la quale ha tutto il diritto di
vendere pubblicità a Chi gliela chiede, ma poi perché chiedere dei
commenti ai lettori per poi cassarli e censurarli senza pietà se solo
deviano dalla linea elogiativa nei confronti del cliente pagante ?
Si eviti allora di sollecitare dei commenti, quando si deve esser
costretti a censurarli in toto in maniera estremamente antipatica ed
illiberale (e nessuno si era permesso di alzare i toni)

Meno male che esiste però (per quanto ancora?) la voce libera di questo
newsgroup dove è ancora possibile criticare un Torneo che per 5 Turni a
Roma estrema periferia pretende 55 euro dagli adulti e 45 (peggio) dai
ragazzi : è ormai consuetudine però romana di praticare queste gabelle
da strozzinaggio, e succede dappertutto nella capitale, a differenza di
ogni altra parte d'Italia, senza che , ovviamente, i Comitati Regionali
Lazio o la FSI nazionale trovi qualcosa da ridire : il fatto che la
partecipazione dei giocatori (e soprattutto delle giovani generazioni)
sia ormai ridotta al lumicino, evidentemente, non è un problema dei
Comitati Regionali o della Federazione, la quale solo a parole dice di
avere a cuore la diffusione del gioco tra i giovani ( dei giovani
ovviamente che non siano figli di qualche magnate plenipotenziario) e la
loro crescita agonistica

Mauro Scacco
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Pier Paolo
2008-03-26 17:02:49 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
SNIP
Mauro Scacco
Posto la mia replica su Scacchierando:

Mi pare invece che quando c'erano ragionati motivi per discutere, lo
staff abbia lasciato ben discutere.
Ad esempio, l'articolo sul provinciale di Roma, evento istituzionale,
ha avuto discussioni su discussioni:

http://www.scacchierando.net/dblog/articolo.asp?articolo=799

In questo caso mi pare completamente fuori luogo criticare un torneo a
cui chi vuole partecipa e chi non vuole no..
Questo è proprio quello che si dice un semplice evento sul mercato
dello sport e del divertimento. Chi vende fa il prezzo, chi compra
decide se acquistare.
Se si sta a protestare su tutto si rischia che poi le proteste giuste e
motivate non vengano prese in cosiderazione.
E infatti spero per i romani che il prossimo provinciale venga reso più
alla portata di tutti, ma è giusto che chi vuole un cinque turni
extra-lusso abbia la possibilità di giocarselo.


Pier Paolo
Michele Panizzi
2008-03-26 17:25:44 UTC
Permalink
Post by Pier Paolo
In questo caso mi pare completamente fuori luogo criticare un torneo a
cui chi vuole partecipa e chi non vuole no..
Risposta inadeguata .
Post by Pier Paolo
Questo è proprio quello che si dice un semplice evento sul mercato
dello sport e del divertimento. Chi vende fa il prezzo, chi compra
decide se acquistare.
Di nuovo , risposta inadeguata al problema posto .
ma è giusto che chi vuole un cinque turni
Post by Pier Paolo
extra-lusso abbia la possibilità di giocarselo.
E chi non puo?
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Pier Paolo
2008-03-26 17:32:26 UTC
Permalink
Post by Michele Panizzi
Post by Pier Paolo
In questo caso mi pare completamente fuori luogo criticare un torneo a
cui chi vuole partecipa e chi non vuole no..
Risposta inadeguata .
Post by Pier Paolo
Questo è proprio quello che si dice un semplice evento sul mercato
dello sport e del divertimento. Chi vende fa il prezzo, chi compra
decide se acquistare.
Di nuovo , risposta inadeguata al problema posto .
ma è giusto che chi vuole un cinque turni
Post by Pier Paolo
extra-lusso abbia la possibilità di giocarselo.
E chi non puo?
Gioca a casa con il proprio cugino.
Se gli piace giocare a scacchi.
Oppure si organizza un torneo come pare a lui, si fa autorizzare e poi
gioca.
Se iun privato organizza un torneo lo organizzo come accidenti mi pare.
Soprattutto quando non è un evento istituzionale.
E anche se oggi in Italia la pubblicità comparativa è largamente
permessa, c'è un limite: non è permesso imbrattare i cartelloni
pubblicitari dei concorrenti.


Pier Paolo
Pier Paolo
2008-03-26 17:34:29 UTC
Permalink
Post by Michele Panizzi
In questo caso mi pare completamente fuori luogo criticare un torneo a cui
chi vuole partecipa e chi non vuole no..
Risposta inadeguata .
Questo è proprio quello che si dice un semplice evento sul mercato dello
sport e del divertimento. Chi vende fa il prezzo, chi compra decide se
acquistare.
Di nuovo , risposta inadeguata al problema posto .
ma è giusto che chi vuole un cinque turni
extra-lusso abbia la possibilità di giocarselo.
E chi non puo?
Gioca a casa con il proprio cugino.
Se gli piace giocare a scacchi.
Oppure si organizza un torneo come pare a lui, si fa autorizzare e poi
gioca.
Se un privato organizza un torneo lo organizza come accidenti gli pare.
Soprattutto quando non è un evento istituzionale.
E anche se oggi in Italia la pubblicità comparativa è largamente
permessa, c'è un limite: non è permesso imbrattare i cartelloni
pubblicitari dei concorrenti.
Quando la questione è stata sollevata per il torneo provinciale, ho ben
appoggiato le tesi di Mauro, proprio perchè la mia opinione è ben
delineata: le istituzioni devono promuovere ed essere imparziali, i
privati e le varie associazioni sono libere di agire come vogliono nel
mercato.

Pier Paolo
frengo
2008-03-26 17:36:23 UTC
Permalink
Post by Pier Paolo
Post by Michele Panizzi
Post by Pier Paolo
In questo caso mi pare completamente fuori luogo criticare un torneo a
cui chi vuole partecipa e chi non vuole no..
Risposta inadeguata .
Post by Pier Paolo
Questo è proprio quello che si dice un semplice evento sul mercato dello
sport e del divertimento. Chi vende fa il prezzo, chi compra decide se
acquistare.
Di nuovo , risposta inadeguata al problema posto .
ma è giusto che chi vuole un cinque turni
Post by Pier Paolo
extra-lusso abbia la possibilità di giocarselo.
E chi non puo?
Gioca a casa con il proprio cugino.
Se gli piace giocare a scacchi.
Oppure si organizza un torneo come pare a lui, si fa autorizzare e poi
gioca.
Se un privato organizza un torneo lo organizza come accidenti gli pare.
Soprattutto quando non è un evento istituzionale.
E anche se oggi in Italia la pubblicità comparativa è largamente permessa,
c'è un limite: non è permesso imbrattare i cartelloni pubblicitari dei
concorrenti.
Quando la questione è stata sollevata per il torneo provinciale, ho ben
appoggiato le tesi di Mauro, proprio perchè la mia opinione è ben
delineata: le istituzioni devono promuovere ed essere imparziali, i
privati e le varie associazioni sono libere di agire come vogliono nel
mercato.
Guarda che non e' proprio cosi, il Comitato Regionale puo' stabilire dei
requisiti per i tornei che debbano essere autorizzati nella propria regione.

frengo
lopezzone
2008-03-26 17:47:44 UTC
Permalink
Post by frengo
Guarda che non e' proprio cosi, il Comitato Regionale puo' stabilire dei
requisiti per i tornei che debbano essere autorizzati nella propria regione.
frengo
Suppongo lo faccia cercando di non penalizzare gli organizzatori, che sono
quelli che ci mettono il lavoro e i soldi, e preservando il diritto di tutti
di trovare il torneo che fa per loro. Dubito che mettano dei requisiti
penalizzanti: sarebbe controproducente, IMHO, introdurre dei vincoli che
limitino l'attività.
La cosa migliore, se fossi io a dover decidere, sarebbe quella di dire: fai
quello che ti pare, però a corredo mi ci metti un'iniziativa "divulgativa".
Fanno così?
frengo
2008-03-26 17:51:21 UTC
Permalink
Post by lopezzone
Post by frengo
Guarda che non e' proprio cosi, il Comitato Regionale puo' stabilire dei
requisiti per i tornei che debbano essere autorizzati nella propria regione.
frengo
Suppongo lo faccia cercando di non penalizzare gli organizzatori, che sono
quelli che ci mettono il lavoro e i soldi, e preservando il diritto di
tutti di trovare il torneo che fa per loro. Dubito che mettano dei
requisiti penalizzanti: sarebbe controproducente, IMHO, introdurre dei
vincoli che limitino l'attività.
fai quello che ti pare, però a corredo mi ci metti un'iniziativa
"divulgativa".
Fanno così?
Ogni comitato regionale fa come gli pare, magari seguendo le direttive della
FSI.
Ed e' giusto che sia cosi.
Perche' se e' vero che se un singolo non vuole spendere soldi puo giocare
con il proprio cugino, e' altrettanto vero che se un'organizzatore vuole
organizzare tornei con parametri assurdi se lo puo' fare per conto proprio,
senza pretendere che venga omologato.

frengo
mario.scafroglia
2008-03-26 17:58:26 UTC
Permalink
Post by lopezzone
Post by frengo
Guarda che non e' proprio cosi, il Comitato Regionale puo' stabilire dei
requisiti per i tornei che debbano essere autorizzati nella propria regione.
frengo
Suppongo lo faccia cercando di non penalizzare gli organizzatori, che sono
quelli che ci mettono il lavoro e i soldi, e preservando il diritto di tutti
di trovare il torneo che fa per loro. Dubito che mettano dei requisiti
penalizzanti: sarebbe controproducente, IMHO, introdurre dei vincoli che
limitino l'attività.
La cosa migliore, se fossi io a dover decidere, sarebbe quella di dire: fai
quello che ti pare, però a corredo mi ci metti un'iniziativa "divulgativa".
Fanno così?
Ma neanche per idea
Far pagare 45 euro ad un under 16 significa voler uccidere sul nascere
la passione dei ragazzi per questo gioco...
Altro che "iniziativa divulgativa" ...
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
mario.scafroglia
2008-03-26 18:01:33 UTC
Permalink
Post by frengo
Post by Pier Paolo
Post by Michele Panizzi
Post by Pier Paolo
In questo caso mi pare completamente fuori luogo criticare un torneo a
cui chi vuole partecipa e chi non vuole no..
Risposta inadeguata .
Post by Pier Paolo
Questo è proprio quello che si dice un semplice evento sul mercato dello
sport e del divertimento. Chi vende fa il prezzo, chi compra decide se
acquistare.
Di nuovo , risposta inadeguata al problema posto .
ma è giusto che chi vuole un cinque turni
Post by Pier Paolo
extra-lusso abbia la possibilità di giocarselo.
E chi non puo?
Gioca a casa con il proprio cugino.
Se gli piace giocare a scacchi.
Oppure si organizza un torneo come pare a lui, si fa autorizzare e poi
gioca.
Se un privato organizza un torneo lo organizza come accidenti gli pare.
Soprattutto quando non è un evento istituzionale.
E anche se oggi in Italia la pubblicità comparativa è largamente permessa,
c'è un limite: non è permesso imbrattare i cartelloni pubblicitari dei
concorrenti.
Quando la questione è stata sollevata per il torneo provinciale, ho ben
appoggiato le tesi di Mauro, proprio perchè la mia opinione è ben
delineata: le istituzioni devono promuovere ed essere imparziali, i
privati e le varie associazioni sono libere di agire come vogliono nel
mercato.
Guarda che non e' proprio cosi, il Comitato Regionale puo' stabilire dei
requisiti per i tornei che debbano essere autorizzati nella propria regione.
frengo
Può darsi che lo possa fare, ma non gli passa neanche per l'anticamera
del cervello di farlo, dal momento che a Roma TUTTI i Tornei si sono
uniformati sui 55 euro 5 turni
Non solo! Anche gli stessi eventi istituzionali (Campionato provinciale
e regionale) che dovrebbero favorire il più possibile la partecipazione
degli affiliati, si sono omologati ai 55 euro 5 turni

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Maurizio Mascheroni
2008-03-26 18:12:59 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Può darsi che lo possa fare, ma non gli passa neanche per l'anticamera
del cervello di farlo, dal momento che a Roma TUTTI i Tornei si sono
uniformati sui 55 euro 5 turni
Non generalizzare troppo.
Nel futuro vedo già in calendario:
- Weekend di primavera, 5 turni, 55 Euro ****
- Open di Vacone, 5 turni, 45 Euro
- Torneo Alvise Zichichi, 7 turni, 45 Euro
- Campionato Provinciale Rieti, (dati non disponibili)
- Campionato Regionale, 5 turni, 50 Euro
- Castelli Romani e Prenestini, 6 turni, 45 Euro
- Torneo Alvise Zichichi, 8 turni, 45 Euro
- Weekend Autunno, (dati non disponibili)
- Torneo Internazionale Palestrina, 7 turni, 40 Euro

Avete probabilmente le iscrizioni più alte della galassia, pero' in realtà
di tutti i prossimi appuntamenti noti (a parte il Petra da cui è nata la
discussione) soltanto UNO (quello segnato con ****) è nella situazione che
dici, cioè 5 turni a 55 Euro.
Tutti gli altri hanno quote di iscrizione più basse e 4 di essi hanno anche
più turni.

Ciao!
Maurizio Mascheroni
Massimiliano Orsi
2008-03-26 18:34:58 UTC
Permalink
Post by Maurizio Mascheroni
Non generalizzare troppo.
- Weekend di primavera, 5 turni, 55 Euro ****
- Open di Vacone, 5 turni, 45 Euro
- Torneo Alvise Zichichi, 7 turni, 45 Euro
- Campionato Provinciale Rieti, (dati non disponibili)
- Campionato Regionale, 5 turni, 50 Euro
- Castelli Romani e Prenestini, 6 turni, 45 Euro
- Torneo Alvise Zichichi, 8 turni, 45 Euro
- Weekend Autunno, (dati non disponibili)
- Torneo Internazionale Palestrina, 7 turni, 40 Euro
Avete probabilmente le iscrizioni più alte della galassia, pero' in realtà
di tutti i prossimi appuntamenti noti (a parte il Petra da cui è nata la
discussione) soltanto UNO (quello segnato con ****) è nella situazione che
dici, cioè 5 turni a 55 Euro.
Tutti gli altri hanno quote di iscrizione più basse e 4 di essi hanno anche
più turni.
Un altro Teorema di Scafroglia che scivola giu' per il tubo...

Massimiliano Orsi
mario.scafroglia
2008-03-26 19:09:23 UTC
Permalink
Post by Massimiliano Orsi
Post by Maurizio Mascheroni
Non generalizzare troppo.
- Weekend di primavera, 5 turni, 55 Euro ****
- Open di Vacone, 5 turni, 45 Euro
- Torneo Alvise Zichichi, 7 turni, 45 Euro
- Campionato Provinciale Rieti, (dati non disponibili)
- Campionato Regionale, 5 turni, 50 Euro
- Castelli Romani e Prenestini, 6 turni, 45 Euro
- Torneo Alvise Zichichi, 8 turni, 45 Euro
- Weekend Autunno, (dati non disponibili)
- Torneo Internazionale Palestrina, 7 turni, 40 Euro
Avete probabilmente le iscrizioni più alte della galassia, pero' in realtà
di tutti i prossimi appuntamenti noti (a parte il Petra da cui è nata la
discussione) soltanto UNO (quello segnato con ****) è nella situazione che
dici, cioè 5 turni a 55 Euro.
Tutti gli altri hanno quote di iscrizione più basse e 4 di essi hanno anche
più turni.
Un altro Teorema di Scafroglia che scivola giu' per il tubo...
Massimiliano Orsi
Peccato che gli ultimi Tornei a Roma, Accademia, Campionato provinciale
e Forum, e forse me ne dimentico qualcuno, sono stati tutti 5 turni 55
euro... (e Maurizio non ne ha fatto cenno)
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Maurizio Mascheroni
2008-03-26 19:54:43 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Peccato che gli ultimi Tornei a Roma, Accademia, Campionato provinciale
e Forum, e forse me ne dimentico qualcuno, sono stati tutti 5 turni 55
euro... (e Maurizio non ne ha fatto cenno)
Miiiiiiiiiiiiiiii ...

ho parlato di quelli futuri (e l'ho detto chiaramente!), dato che tu hai
detto TUTTI (il maiuscolo è tuo).
E allora "tutti" sono "tutti", passati e futuri, secondo te.

E invece no. Nel futuro no.

Nel passato tutti a 5 turni, 55 Euro? Vediamo ...

- 4° Festival Arrocco, 5 turni, 50 Euro
- 1° Winterchess, 5 turni, 20 Euro
- WeekEnd Inverno, 5 turni, 55 Euro ****
- Provinciale Roma, 5 turni, 50 Euro
- 1° Bar del Fico, 5 turni, 36 Euro
- Inverno con gli scacchi, 5 turni, 50 Euro
- Petra (quello da cui è partito il thread), 5 turni, 55 Euro ****
(anche se in realtà iscrivendosi per tempo si pagava meno).

Ricapitoliamo:
- ci sono tornei nel Lazio di 5 turni a 55 Euro? Sì.
- quanti sono? In un anno, ne ho trovati 3 su 14 (poi ci sono 2 tornei
di cui non dispongo dei dati).

Nessuno vuole contestare, Mauro, che 55 Euro siano troppi per un torneo
a 5 turni. Semplicemente non è vero che i tornei laziali siano tutti così.

Quindi, semplicemente non fare di tutta l'erba un fascio: non andare nei
tornei che non ti piacciono, e ogni volta che vedi gli organizzatori
parlagliene. Ma non invocare la giustizia divina che proprio non è il caso.

Ciao!
Maurizio Mascheroni
mario.scafroglia
2008-03-26 20:21:44 UTC
Permalink
Post by Maurizio Mascheroni
Post by mario.scafroglia
Peccato che gli ultimi Tornei a Roma, Accademia, Campionato provinciale
e Forum, e forse me ne dimentico qualcuno, sono stati tutti 5 turni 55
euro... (e Maurizio non ne ha fatto cenno)
Miiiiiiiiiiiiiiii ...
ho parlato di quelli futuri (e l'ho detto chiaramente!), dato che tu hai
detto TUTTI (il maiuscolo è tuo).
E allora "tutti" sono "tutti", passati e futuri, secondo te.
E invece no. Nel futuro no.
Nel passato tutti a 5 turni, 55 Euro? Vediamo ...
- 4° Festival Arrocco, 5 turni, 50 Euro
- 1° Winterchess, 5 turni, 20 Euro
- WeekEnd Inverno, 5 turni, 55 Euro ****
- Provinciale Roma, 5 turni, 50 Euro
- 1° Bar del Fico, 5 turni, 36 Euro
- Inverno con gli scacchi, 5 turni, 50 Euro
- Petra (quello da cui è partito il thread), 5 turni, 55 Euro ****
(anche se in realtà iscrivendosi per tempo si pagava meno).
- ci sono tornei nel Lazio di 5 turni a 55 Euro? Sì.
- quanti sono? In un anno, ne ho trovati 3 su 14 (poi ci sono 2 tornei
di cui non dispongo dei dati).
Nessuno vuole contestare, Mauro, che 55 Euro siano troppi per un torneo
a 5 turni. Semplicemente non è vero che i tornei laziali siano tutti così.
Quindi, semplicemente non fare di tutta l'erba un fascio: non andare nei
tornei che non ti piacciono, e ogni volta che vedi gli organizzatori
parlagliene. Ma non invocare la giustizia divina che proprio non è il caso.
Ciao!
Maurizio Mascheroni
No, Maurizio, non scherziamo
L'unico Torneo diverso (e meritorio) era quello di Vitinia, dove si
pagavano 20 euro (pur con premi in natura)
I Tornei da 50 euro devi contarli come 55 euro : le preiscrizioni (con
tariffa chiamiamola ridotta) si chiudono 20 giorni prima
E' un altra presa in giro, tra l'altro mi risulta che, se pago la
preiscrizione 20 giorni prima epoi, per un motivo (anche serio)
qualunque non posso più partecipare perdo la quota versata...

Quindi su 7 Tornei solo uno (perché non puoi contare il primo Torneo del
Bar del Fico, che costava si 36 euro ma che aveva un montepremi davvero
striminzito) si distacca dai 5 turni - 55 euro

- 4° Festival Arrocco, 5 turni, 50 Euro
Post by Maurizio Mascheroni
- 1° Winterchess, 5 turni, 20 Euro
- WeekEnd Inverno, 5 turni, 55 Euro ****
- Provinciale Roma, 5 turni, 50 Euro
- 1° Bar del Fico, 5 turni, 36 Euro
- Inverno con gli scacchi, 5 turni, 50 Euro
- Petra (quello da cui è partito il thread), 5 turni, 55 Euro ****
E soprattutto, non ce ne dimentichiamo, dai 45 euro per gli under 16

Ecco, mi dovresti spiegare come si può conciliare la politica federale
di promozione tra i giovani del nostro gioco con questi 45 euro da
pagare per partecipare ad un Torneo ( e magari perdendole tutte in malo
modo, vista l'inesperienza)

Vorrei sentire anche l'opinione dei vari responsabili dei settori
giovanili, l'ottimo Ravagnati (che non credo che faccia pagare queste
tariffe da strozzinaggio nei suoi Tornei) Troso, Leoncini etc etc

Ciao! Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Massimiliano Orsi
2008-03-26 20:26:57 UTC
Permalink
On Wed, 26 Mar 2008 21:21:44 +0100, "mario.scafroglia"
Post by mario.scafroglia
I Tornei da 50 euro devi contarli come 55 euro
Perfetto: da oggi chiunque partecipi ai tuoi tornei sa che potra'
pagare il 10% in meno di quanto scritto sul bando.

Massimiliano Orsi
mario.scafroglia
2008-03-26 20:35:00 UTC
Permalink
Post by Massimiliano Orsi
On Wed, 26 Mar 2008 21:21:44 +0100, "mario.scafroglia"
Post by mario.scafroglia
I Tornei da 50 euro devi contarli come 55 euro
Perfetto: da oggi chiunque partecipi ai tuoi tornei sa che potra'
pagare il 10% in meno di quanto scritto sul bando.
Massimiliano Orsi
Ma io penso che nessuno possa accettare di pagare la quota 20 giorni
prima con il rischio di prendere una influenza o avere un qualsiasi
impedimento e doverla perdere, quindi la gran maggioranza fa
l'iscrizione in sala gioco, al massimo pochi giorni prima

Riporto dal bando del Torneo dell'Arrocco

La prescrizione va eseguita nei tempi previsti nella tabella :

entro il 10 Marzo 2008 con versamento


Open Fide € 50,00

Open Elo Italia € 45,00

Under 16 € 40,00


Dopo il 10 Marzo 2008

€ 55,00
€ 50,00
€ 45,00

Per un Torneo che inizia il 28 marzo, quale sarebbe la necessità di
preiscriversi 18 giorni prima? E' ovviamente una presa in giro, per far
figurare 50 euro quando tutti , alla fine, ne verseranno 55 ...
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Maurizio Mascheroni
2008-03-26 20:36:57 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
No, Maurizio, non scherziamo
L'unico Torneo diverso (e meritorio) era quello di Vitinia, dove si
pagavano 20 euro (pur con premi in natura)
I Tornei da 50 euro devi contarli come 55 euro : le preiscrizioni (con
tariffa chiamiamola ridotta) si chiudono 20 giorni prima
Ok, per me sono tornei da 50 Euro. Molti tornei operano questo tipo
di politica. Mi sembra normale.
Post by mario.scafroglia
E' un altra presa in giro, tra l'altro mi risulta che, se pago la
preiscrizione 20 giorni prima epoi, per un motivo (anche serio)
qualunque non posso più partecipare perdo la quota versata...
Come è ovvio che sia! E ci mancherebbe che non fosse così.
Altrimenti non avrebbe alcun senso: prova a pensarci.
Post by mario.scafroglia
Quindi su 7 Tornei solo uno (perché non puoi contare il primo Torneo del
Bar del Fico, che costava si 36 euro ma che aveva un montepremi davvero
striminzito) si distacca dai 5 turni - 55 euro
Il montepremi è irrilevante. Si stava discutendo di 5 turni, 55 Euro.
Non di montepremi. Fine.
Post by mario.scafroglia
- 4° Festival Arrocco, 5 turni, 50 Euro
Post by Maurizio Mascheroni
- 1° Winterchess, 5 turni, 20 Euro
- WeekEnd Inverno, 5 turni, 55 Euro ****
- Provinciale Roma, 5 turni, 50 Euro
- 1° Bar del Fico, 5 turni, 36 Euro
- Inverno con gli scacchi, 5 turni, 50 Euro
- Petra (quello da cui è partito il thread), 5 turni, 55 Euro ****
E soprattutto, non ce ne dimentichiamo, dai 45 euro per gli under 16
Irrilevante. Stavamo discutendo di 5 turni 55 Euro.
Non di under 16. Fine.

Mauro, un consiglio: affronta *UN* problema per volta. Non "ingolfare"
il discorso.
Altrimenti fai una ZUPPA BESTIALE e la gente comincia a non ascoltarti
nemmeno più. Che è poi, se ci fai caso, quello che avviene: nessuno
ti ascolta più.
Se affronti UN problema per volta, magari lo si risolve anche! Fidati.
Post by mario.scafroglia
Ecco, mi dovresti spiegare come si può conciliare la politica federale
di promozione tra i giovani del nostro gioco con questi 45 euro da
pagare per partecipare ad un Torneo ( e magari perdendole tutte in malo
modo, vista l'inesperienza)
Vorrei sentire anche l'opinione dei vari responsabili dei settori
giovanili, l'ottimo Ravagnati (che non credo che faccia pagare queste
tariffe da strozzinaggio nei suoi Tornei) Troso, Leoncini etc etc
E lo chiedi qui sul NG? Non è il posto. Manda una mail alle varie
commissioni, se vuoi. Qua sul NG *nessuno* è obbligato a rispondere,
e le risposte di qualunque membro federale sono, a mio avviso, inopportune.

Se ci fai caso, io ti sto rispondendo come faccio da ormai vari anni:
da semplice appassionato di scacchi che non riesce a tollerare il fatto
che qualcuno (chiunque!) dica una cosa falsa (anche se magari in buona fede).

Ciao!
Maurizio Mascheroni
mario.scafroglia
2008-03-26 20:45:21 UTC
Permalink
Post by Maurizio Mascheroni
Post by mario.scafroglia
Ecco, mi dovresti spiegare come si può conciliare la politica federale
di promozione tra i giovani del nostro gioco con questi 45 euro da
pagare per partecipare ad un Torneo ( e magari perdendole tutte in malo
modo, vista l'inesperienza)
Vorrei sentire anche l'opinione dei vari responsabili dei settori
giovanili, l'ottimo Ravagnati (che non credo che faccia pagare queste
tariffe da strozzinaggio nei suoi Tornei) Troso, Leoncini etc etc
E lo chiedi qui sul NG? Non è il posto. Manda una mail alle varie
commissioni, se vuoi. Qua sul NG *nessuno* è obbligato a rispondere,
e le risposte di qualunque membro federale sono, a mio avviso, inopportune.
Ciao!
Maurizio Mascheroni
Vabbe' pazienza, le risposte saranno pure inopportune, andiamoglielo a
spiegare a quei giovani che devono pagare i 45 euro...

Nessuno è obbligato a rispondere, pazienza
Più di una volta è successo che le mie lamentazioni (e suggerimenti)
siano stati recepiti in Federazione, e le cose sono cambiate (in meglio,
per fortuna)

Speriamo sia una di quelle volte e che le persone intelligenti e
lungimiranti (e che non hanno paura di impegnarsi in prima persona,
anche rischiando di andare a rompere le uova dorate nel paniere di
qualcuno) che pur ci sono in Federazione siano in ascolto anche stavolta...

Ciao! Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Franco De Sio
2008-03-27 07:53:02 UTC
Permalink
Post by Maurizio Mascheroni
E lo chiedi qui sul NG? Non è il posto. Manda una mail alle varie
commissioni, se vuoi. Qua sul NG *nessuno* è obbligato a rispondere,
e le risposte di qualunque membro federale sono, a mio avviso, inopportune.
Già... e le domande?

Ciao
Franco De Sio
Massimiliano Orsi
2008-03-26 19:59:34 UTC
Permalink
On Wed, 26 Mar 2008 20:09:23 +0100, "mario.scafroglia"
Post by mario.scafroglia
Peccato che gli ultimi Tornei a Roma, Accademia, Campionato provinciale
e Forum, e forse me ne dimentico qualcuno, sono stati tutti 5 turni 55
euro... (e Maurizio non ne ha fatto cenno)
Come al solito, sbagli: il Provinciale era 50 Euro
(http://www.arrocco.net/index_file/archivio/Provinciale08/CAMPIONATO%20PROVINCIALE%202008.doc);
saliva a 55 per chi si iscriveva dopo una certa data.

Comunque, ho controllato i tornei tipo festival nel Lazio dal 1
Settembre ad oggi (escludendo quindi tornei validi per l'Elo ma
giocati una o due volte la settimana, che di solito hanno un buon
rapporto iscrizione/turni): tornei a 5 turni e 55 Euro ce ne sono
stati 2 o 3; di un altro paio di tornei non sono riuscito a capire
l'iscrizione; tutti i seguenti, invece, avevano un rapporto iscrizione
turni migliore del 55/5:

3° Festival dell'Arrocco
Dal 07 Settembre 2007 al 09 Settembre 2007
Roma
5 Turni
45 Euro

4° Torneo "Alvise Zichichi"
Dal 15 Settembre 2007 al 23 Settembre 2007
Ladispoli
8 turni
45 Euro

XIV° Torneo del Litorale
Dal 28 Settembre 2007 al 30 Settembre 2007
Roma
n.turni non specificato
35 Euro

16° Torneo Internazionale Week-End Palestrina
Dal 01 Dicembre 2007 al 09 Dicembre 2007
Palestrina
7 turni
40 Euro

4° Festival dell"Arrocco
Dal 11 Gennaio 2008 al 13 Gennaio 2008
Roma
5 turni
50 Euro

1° torneo Winterchess
Dal 01 Febbraio 2008 al 03 Febbraio 2008
Roma
5 Turni
20 Euro

Torneo Week End d"Inverno
Roma
Dal 08 Febbraio 2008 al 10 Febbraio 2008
8 turni
55 Euro

Campionato Provinciale di Roma
Dal 22 Febbraio 2008 al 24 Febbraio 2008
Roma
5 turni
50 Euro

1° Torneo Bar del Fico
Dal 28 Febbraio 2008 al 02 Marzo 2008
Roma
5 turni
36 Euro

2° Torneo Internazionale Inverno con gli Scacchi
Dal 14 Marzo 2008 al 16 Marzo 2008
Roma
5 turni
50 Euro


Massimiliano Orsi
lopezzone
2008-03-27 08:09:55 UTC
Permalink
Post by Maurizio Mascheroni
Non generalizzare troppo.
Ma non mi dire!
Roberto Bernasconi
2008-03-26 20:04:17 UTC
Permalink
Post by frengo
Guarda che non e' proprio cosi, il Comitato Regionale puo' stabilire dei
requisiti per i tornei che debbano essere autorizzati nella propria regione.
frengo
anche se comunque l'ultima parola spetta alla FSI

Robynet
mario.scafroglia
2008-03-26 17:55:52 UTC
Permalink
Post by Pier Paolo
Post by Michele Panizzi
Post by Pier Paolo
In questo caso mi pare completamente fuori luogo criticare un torneo
a cui chi vuole partecipa e chi non vuole no..
Risposta inadeguata .
Post by Pier Paolo
Questo è proprio quello che si dice un semplice evento sul mercato
dello sport e del divertimento. Chi vende fa il prezzo, chi compra
decide se acquistare.
Di nuovo , risposta inadeguata al problema posto .
ma è giusto che chi vuole un cinque turni
Post by Pier Paolo
extra-lusso abbia la possibilità di giocarselo.
E chi non puo?
Gioca a casa con il proprio cugino.
Se gli piace giocare a scacchi.
Oppure si organizza un torneo come pare a lui, si fa autorizzare e poi
gioca.
Se un privato organizza un torneo lo organizza come accidenti gli pare.
Soprattutto quando non è un evento istituzionale.
E anche se oggi in Italia la pubblicità comparativa è largamente
permessa, c'è un limite: non è permesso imbrattare i cartelloni
pubblicitari dei concorrenti.
Quando la questione è stata sollevata per il torneo provinciale, ho ben
appoggiato le tesi di Mauro, proprio perchè la mia opinione è ben
delineata: le istituzioni devono promuovere ed essere imparziali, i
privati e le varie associazioni sono libere di agire come vogliono nel
mercato.
Pier Paolo
MI sembrava di aver già spiegato che la tua idea di libero mercato non
può avere qui motivo di essere, dal momento che la libera concorrenza è
VIETATA dal Comitato Regionale che non autorizza le manifestazioni a
tempo lungo programmate nella stessa data (ne' si può bypassare il
problema rivolgendosi alla FSI, che è competente solo per i 4 mesi estivi)
Quindi bisogna sorbirci il Torneo a 55 euro 5 turni, e , nel Lazio, non
c'è alternativa
Ed ormai sono TUTTI a 55 euro 5 turni, allora che si fa? Non si gioca più?
E gli under 16, dovrebbero pagare 45 euro per 5 miniature (a parte
qualche rara eccezione) prese dai giocatori più esperti?
Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Pier Paolo
2008-03-26 18:13:14 UTC
Permalink
MI sembrava di aver già spiegato che la tua idea di libero mercato non può
avere qui motivo di essere, dal momento che la libera concorrenza è VIETATA
dal Comitato Regionale che non autorizza le manifestazioni a tempo lungo
programmate nella stessa data (ne' si può bypassare il problema rivolgendosi
alla FSI, che è competente solo per i 4 mesi estivi)
SNIP
E mi sembrava anche che i rappresentanti della Federazione abbiano
risposto chiaramente in psot precedenti: anche in caso di valutazione
negativa da parte del comitato regionale, devi inviare la richiesta
alla FSI, che rimane l'unica ad avere l'ultima parola.
I comitati regionali, per quanto possa essere scomodo conviverci se non
si è d'accordo con le loro scelte, in questo caso hanno un potere non
assoluto.


Pier Paolo
Maurizio Mascheroni
2008-03-26 18:23:20 UTC
Permalink
Post by Pier Paolo
E mi sembrava anche che i rappresentanti della Federazione abbiano
risposto chiaramente in psot precedenti: anche in caso di valutazione
negativa da parte del comitato regionale, devi inviare la richiesta
alla FSI, che rimane l'unica ad avere l'ultima parola.
Questo per quanto riguarda i 4 mesi estivi, periodo in cui Scacco
voleva fare il suo torneo.
Per il momento in federazione non è arrivata alcuna richiesta di
tale torneo, comunque.
Post by Pier Paolo
I comitati regionali, per quanto possa essere scomodo conviverci se non
si è d'accordo con le loro scelte, in questo caso hanno un potere non
assoluto.
I comitati regionali seguono delle linee guide che però non possono essere
"tracciate sul granito", perchè ogni regione ha una sua specificità di
territorio che la rende unica. Solo chi lavora sul campo in regione
sa esattamente come è meglio regolarsi.
Si può comunque prendere esempio dai regolamenti appositamente scritti
dai vari comitati per i loro tornei. Basta girare un pò sui siti dei
vari comitati per farsi un'idea e magari trarne validi spunti.
Per esempio è presente apposito regolamento in Emilia (il link diretto al documento
è un incubo, comunque si va su www.scacchiemiliaromagna.it e poi si clicca
su Comitato e poi su Regolamenti).
Quello lombardo è questo: http://crl.lombardiascacchi.com/up_file/76-REGOLAMENTO_FESTIVAL.doc

Ciao!
Maurizio Mascheroni
Pier Paolo
2008-03-26 18:33:34 UTC
Permalink
Post by Maurizio Mascheroni
SNIP
I comitati regionali seguono delle linee guide che però non possono essere
"tracciate sul granito", perchè ogni regione ha una sua specificità di
territorio che la rende unica. Solo chi lavora sul campo in regione
sa esattamente come è meglio regolarsi.
Si può comunque prendere esempio dai regolamenti appositamente scritti
dai vari comitati per i loro tornei. Basta girare un pò sui siti dei
vari comitati per farsi un'idea e magari trarne validi spunti.
Per esempio è presente apposito regolamento in Emilia (il link diretto al
documento è un incubo, comunque si va su www.scacchiemiliaromagna.it e poi si
clicca su Comitato e poi su Regolamenti).
http://crl.lombardiascacchi.com/up_file/76-REGOLAMENTO_FESTIVAL.doc
Ho visto..
E' come immaginavo: le lamentazioni di Mauro un qualche motivo ce
l'hanno, anche se sicuramente c'è anche l'interesse personale.
Rimango dell'opinione che non sia carino sporcare gli altrui cartelloni
pubblicitari comunque.
Onestamente però si potrebbe cercare di essere più elastici la dove i
circoli e le iniziative sono tanti..


Pier Paolo
mario.scafroglia
2008-03-26 19:11:10 UTC
Permalink
Post by Pier Paolo
Post by Maurizio Mascheroni
SNIP
I comitati regionali seguono delle linee guide che però non possono essere
"tracciate sul granito", perchè ogni regione ha una sua specificità di
territorio che la rende unica. Solo chi lavora sul campo in regione
sa esattamente come è meglio regolarsi.
Si può comunque prendere esempio dai regolamenti appositamente scritti
dai vari comitati per i loro tornei. Basta girare un pò sui siti dei
vari comitati per farsi un'idea e magari trarne validi spunti.
Per esempio è presente apposito regolamento in Emilia (il link diretto
al documento è un incubo, comunque si va su
www.scacchiemiliaromagna.it e poi si clicca su Comitato e poi su
Regolamenti).
http://crl.lombardiascacchi.com/up_file/76-REGOLAMENTO_FESTIVAL.doc
Ho visto..
E' come immaginavo: le lamentazioni di Mauro un qualche motivo ce
l'hanno, anche se sicuramente c'è anche l'interesse personale.
Rimango dell'opinione che non sia carino sporcare gli altrui cartelloni
pubblicitari comunque.
Onestamente però si potrebbe cercare di essere più elastici la dove i
circoli e le iniziative sono tanti..
Pier Paolo
Un Cartellone pubblicitario non ha bisogno del commento dei lettori,
potrebbe restare tranquillamente quello che è : se si vuole invece che i
lettori diano la propria opinione, non li puoi dopo censurare...
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Pier Paolo
2008-03-26 20:23:46 UTC
Permalink
Un Cartellone pubblicitario non ha bisogno del commento dei lettori, potrebbe
restare tranquillamente quello che è : se si vuole invece che i lettori diano
la propria opinione, non li puoi dopo censurare...
Uhm.. Credo che ci fosse ben più di un'opinione, però devo dire c'è del
vero in ciò che dici: se qualcun'altro avesse espresso perplessità per
il costo d'iscrizione probabilmente non sarebbe stato censurato..
E' anche vero che da queste "tue" discussioni nascono sempre flame di
portata imprevedibile..
In realtà è ormai chiaro a tutti che c'è una grossa divergenza di
opinioni tra te, mi permetto il tu scacchistico, e il comitato
regionale, di cui fa parte anche qualche tuo concorrente, se non ho
capito male.
Si deve tener presente che in tutti i comitati regionali vi sono
esponenti dei circoli, altrimenti dove li si pesca?
Per esperienza mia, tenuto conto che in Federazione ci sono persone di
dimostrata imparzialità, io agirei così:
1) di sicuro non disdegnerei di puntualizzare che esiste un'altra
maniera di intendere l'organizzazione di tornei, ma cercherei di
moderare i toni. Così evito di essere censurato per sfinimento da chi
magari in parte mi da pure ragione.
2) continuerei a pubblicizzare le mie iniziative con entusiasmo e
cercando di evitare i toni del piazzista.
3) mi preparerei una bella scaletta di tornei "così come vanno fatti"
secondo me e li proporrei con determinazione ed educazione, evitando di
sovrapporli a eventi istituzionali ovviamente.. Dopodichè, a fronte di
un veto da parte del comitato, li porterei davanti al FSI..
4) dopo un anno trarrei le somme e, se dovesse essere palese un latente
favoritismo a favore di altri circoli, porterei la questione
all'attenzione della FSI stessa, documentando il tutto.
Il tutto senza strillare all'imbroglio: molti errori e storture
vengono fatti in buona fede, da che mondo è mondo.

Se non si fosse capito, io non sono molto d'accordo con i toni di
Mauro, però il fatto che in zona di Roma ci siano i prezzi mediamente
più alti del multiverso dovrebbe far riflettere se non sia il caso di
favorire un po' di libera concorrenza..

Tutto ciò imho e augurando buon lavoro a Mauro, al comitato regionale
del Lazio e alla FSI...



Pier Paolo
Maurizio Mascheroni
2008-03-26 20:41:41 UTC
Permalink
On Wed, 26 Mar 2008 21:23:46 +0100, Pier Paolo <***@tiscali.it> wrote:

(snip)

Quoto tutto, soprattutto l'espressione "multiverso" :-)

Ciao!
Maurizio Mascheroni
mario.scafroglia
2008-03-26 17:50:39 UTC
Permalink
Post by Pier Paolo
Post by mario.scafroglia
SNIP
Mauro Scacco
Mi pare invece che quando c'erano ragionati motivi per discutere, lo
staff abbia lasciato ben discutere.
Ad esempio, l'articolo sul provinciale di Roma, evento istituzionale, ha
http://www.scacchierando.net/dblog/articolo.asp?articolo=799
In questo caso mi pare completamente fuori luogo criticare un torneo a
cui chi vuole partecipa e chi non vuole no..
Questo è proprio quello che si dice un semplice evento sul mercato dello
sport e del divertimento. Chi vende fa il prezzo, chi compra decide se
acquistare.
Se si sta a protestare su tutto si rischia che poi le proteste giuste e
motivate non vengano prese in cosiderazione.
E infatti spero per i romani che il prossimo provinciale venga reso più
alla portata di tutti, ma è giusto che chi vuole un cinque turni
extra-lusso abbia la possibilità di giocarselo.
Pier Paolo
Ma caro Pier Paolo, dove sarebbe questo Torneo extralusso?
Ma non Ti sei accorto che tutti i Tornei a Roma si sono ormai uniformati
a 5 turni 55 euro, COMPRESI gli eventi istituzionali? Se fosse
l'eccezione ed i giocatori avessero possibilità di scegliere, benissimo,
ma non è così!
Non solo, il Comitato Regionale si permette anche di "proteggere" queste
manifestazioni VIETANDO ad altri Circoli l'organizzazione, negli stessi
periodi, di altre manifestazioni magari più economiche
Mauro
Di mauroscacco (inviato il 26/03/2008 @ 17:52:43)


# 9
Per quanto riguarda il "divieto" di organizzare altri eventi, ti hanno
risposto i funzionari della FSI, dicendoti che anche se il comitato
regionale da' un parere negativo, puoi sempre organizzare un evento e
richiederne l'omologazione.
Quindi la mancata concorrenza non c'è.
Datti dunque da fare per continuare ad organizzare eventi, anche in
concorrenza, e proponili alla FSI, senza tener troppo conto degli
eventuali "divieti" regionali.
Vedrai che il mercato e gli sportivi premieranno chi dà loro di più.
Di Pier Paolo (inviato il 26/03/2008 @ 18:05:58)


# 10
No, io sto parlando di eventi regionali
Il tuo discorso riguardante il libero mercato avrebbe senso se la
prossima settimana gli scacchisti potessero scegliere tra 3-4 Tornei a
tempo lungo in contemporanea a Roma, ma questo NON sarà mai possibile,
perché il Comitato regionale vieta qualsiasi libera concorrenza e
protegge la "unicità" delle manifestazioni, anche se il prezzo arrivasse
a 100 euro

Di mauroscacco (inviato il 26/03/2008 @ 18:18:25)
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Alessandro J.
2008-03-26 19:16:45 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Eh no, ragazzi, così non si fa !
E' un peccato che uno dei pochi spazi di grande frequentazione esistenti
in Italia per parlare di Scacchi abbia preso questa deriva fascistoide,
dove si censura ad ogni piè sospinto la opinione che non è in linea con
quella "commerciale" della redazione, la quale ha tutto il diritto di
vendere pubblicità a Chi gliela chiede, ma poi perché chiedere dei
commenti ai lettori per poi cassarli e censurarli senza pietà se solo
deviano dalla linea elogiativa nei confronti del cliente pagante ?
Si eviti allora di sollecitare dei commenti, quando si deve esser
costretti a censurarli in toto in maniera estremamente antipatica ed
illiberale (e nessuno si era permesso di alzare i toni)
Stefano e Runner non hanno bisogno di avvocati difensori, talmente in
questi anni si sono dimostrati equilibrati ed al di sopra delle
parti.
Lascio a te invece giudicare l'impressione che lasci con queste
esternazioni profondamente infelici, oltre che false.
Ti diro' di piu' : questa tua continua, incessante, cantilena mi ha
turbato a tal punto che sono estremamente tentato di andarmene al
Petra questo week-end unicamente allo scopo di farti un simpatico
sgarbo ( partendo dalla Svizzera, 150 euro andata e ritorno ) , visto
che manco parecchio da Roma e Martedi' c'è la Champions, hai visto mai
che rimedio un biglietto ed unisco il dilettevole al dilettevole.

Francamente Mauro, il bel tacer non fu mai scritto, ma quando è
troppo, è troppo ...

Alessandro
Edoardo Vancini
2008-03-27 08:06:26 UTC
Permalink
Post by Alessandro J.
Stefano e Runner non hanno bisogno di avvocati difensori, talmente in
questi anni si sono dimostrati equilibrati ed al di sopra delle
parti.
Quoto.
Stefano e Runner sono una boccata di ossigeno, un esempio di equilibrio e
voglia di fare in un ambiente scacchistico perennemente avvelenato da
polemiche e dispettucci da comari.

Diciamoci la verità. Quando scafroglia parte per le sue crociate infinite,
dopo che da ore sta calpestando i fatti e ripetendo le stesse cose, a chi
non piacerebbe che se ne stesse un po' zitto? :-)
Non per censurarlo, ci mancherebbe, ma per non dover scaricare e leggere
sempre le stesse litanie, sempre uguali, sempre quelle, sempre incuranti
della realtà dei fatti (sistematicamente violentata) e delle risposte
altrui. Non per censurarlo, ma per avere un attimo di tregua, di pace, di
tranquillità.
Credo che Stefano e Runner abbiano semplicemente inteso fare un favore ai
lettori del blog, aprendo la finestra per pulire l'aria.

Ciao

Edoardo
Silversurfer
2008-03-27 08:49:30 UTC
Permalink
Post by Edoardo Vancini
Post by Alessandro J.
Stefano e Runner non hanno bisogno di avvocati difensori, talmente in
questi anni si sono dimostrati equilibrati ed al di sopra delle
parti.
Quoto.
Stefano e Runner sono una boccata di ossigeno, un esempio di equilibrio e
voglia di fare in un ambiente scacchistico perennemente avvelenato da
polemiche e dispettucci da comari.
Diciamoci la verità. Quando scafroglia parte per le sue crociate infinite,
dopo che da ore sta calpestando i fatti e ripetendo le stesse cose, a chi
non piacerebbe che se ne stesse un po' zitto? :-)
Non per censurarlo, ci mancherebbe, ma per non dover scaricare e leggere
sempre le stesse litanie, sempre uguali, sempre quelle, sempre incuranti
della realtà dei fatti (sistematicamente violentata) e delle risposte
altrui. Non per censurarlo, ma per avere un attimo di tregua, di pace, di
tranquillità.
Credo che Stefano e Runner abbiano semplicemente inteso fare un favore ai
lettori del blog, aprendo la finestra per pulire l'aria.
Ciao
Edoardo
Quoto tutto ed aggiungo che i lettori/frequentatori di Scacchierando hanno
certamente apprezzato, non posso esprimermi per ognuno di loro ma da parte
mia l'ho fatto.

Allargo un attimo il discorso dicendo che è' errata credenza di alcuni che
non avere alcun tipo di regola, censura o moderazione sia indice della
massima libertà e magari anche che la massima libertà conduca al massimo
livello di espressione (per la cronaca nel passato si era pensato di
applicare alcuni concetti similari alla pedagogia peccato che i risultati
sul campo siano stati disastrosi).

Questo se a livello teorico potrebbe forse essere vero (naturalmente sono
esistiti svariati dibattimenti filosofici in merito e nella storia
moltissimi autorevoli filosofi si sono confrontati con questo tema) nella
pratica ottiene il risultato di trasformare sovente l'ambiente dove tale
principio è applicato (reale o virtuale che sia) nel regno dell'anarchia,
dove il piu' prepotente finisce per sopraffare gli altri.

Ergo il sogno di libertà si infrange velocemente.

Ogni tanto è bene fermarsi un attimo e rifletterci, soprattutto perchè
bisogna prendere atto che se c'è un motivo a disincentivare moltissimi dal
essere parte attiva di IHS (alcuni finiscono per lurkare solamente, altri
ne prendono proprio le distanze) è proprio l'alta litigiosità, livello
polemico e conflittuale di questo sito.

Dove non esiste moderazione o censura sarebbe l'intelligenza del singolo a
dover suggerire quando fermarsi o fare un passo indietro purtroppo non è
quasi mai cosi' o almeno non abbastanza.

Credo che giustamente (ihmo) i creatori di Scacchierando tutto vogliono
tranne che vedere il frutto del loro tempo e del loro tempo (da
sottolineare che a maggior ragione trattasi di un blog) trasformarsi in un
arena di wrestling.

Tutto questo non è riferito a quanto possa aver scritto Mauro semmai alla
sua, a mio avviso, immotivata protesta.

Ciao,

Silversurfer
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
mario.scafroglia
2008-03-27 09:19:00 UTC
Permalink
Post by Silversurfer
Post by Edoardo Vancini
Post by Alessandro J.
Stefano e Runner non hanno bisogno di avvocati difensori, talmente in
questi anni si sono dimostrati equilibrati ed al di sopra delle
parti.
Quoto.
Stefano e Runner sono una boccata di ossigeno, un esempio di equilibrio e
voglia di fare in un ambiente scacchistico perennemente avvelenato da
polemiche e dispettucci da comari.
Diciamoci la verità. Quando scafroglia parte per le sue crociate infinite,
dopo che da ore sta calpestando i fatti e ripetendo le stesse cose, a chi
non piacerebbe che se ne stesse un po' zitto? :-)
Non per censurarlo, ci mancherebbe, ma per non dover scaricare e leggere
sempre le stesse litanie, sempre uguali, sempre quelle, sempre incuranti
della realtà dei fatti (sistematicamente violentata) e delle risposte
altrui. Non per censurarlo, ma per avere un attimo di tregua, di pace, di
tranquillità.
Credo che Stefano e Runner abbiano semplicemente inteso fare un favore ai
lettori del blog, aprendo la finestra per pulire l'aria.
Ciao
Edoardo
Quoto tutto ed aggiungo che i lettori/frequentatori di Scacchierando hanno
certamente apprezzato, non posso esprimermi per ognuno di loro ma da parte
mia l'ho fatto.
Allargo un attimo il discorso dicendo che è' errata credenza di alcuni che
non avere alcun tipo di regola, censura o moderazione sia indice della
massima libertà e magari anche che la massima libertà conduca al massimo
livello di espressione (per la cronaca nel passato si era pensato di
applicare alcuni concetti similari alla pedagogia peccato che i risultati
sul campo siano stati disastrosi).
Questo se a livello teorico potrebbe forse essere vero (naturalmente sono
esistiti svariati dibattimenti filosofici in merito e nella storia
moltissimi autorevoli filosofi si sono confrontati con questo tema) nella
pratica ottiene il risultato di trasformare sovente l'ambiente dove tale
principio è applicato (reale o virtuale che sia) nel regno dell'anarchia,
dove il piu' prepotente finisce per sopraffare gli altri.
Ergo il sogno di libertà si infrange velocemente.
Ogni tanto è bene fermarsi un attimo e rifletterci, soprattutto perchè
bisogna prendere atto che se c'è un motivo a disincentivare moltissimi dal
essere parte attiva di IHS (alcuni finiscono per lurkare solamente, altri
ne prendono proprio le distanze) è proprio l'alta litigiosità, livello
polemico e conflittuale di questo sito.
Dove non esiste moderazione o censura sarebbe l'intelligenza del singolo a
dover suggerire quando fermarsi o fare un passo indietro purtroppo non è
quasi mai cosi' o almeno non abbastanza.
Credo che giustamente (ihmo) i creatori di Scacchierando tutto vogliono
tranne che vedere il frutto del loro tempo e del loro tempo (da
sottolineare che a maggior ragione trattasi di un blog) trasformarsi in un
arena di wrestling.
Tutto questo non è riferito a quanto possa aver scritto Mauro semmai alla
sua, a mio avviso, immotivata protesta.
Ciao,
Silversurfer
La mia protesta è tanto immotivata quanto condivisa da tantissime
persone, che si sono espresse sulle colonne di scacchierando anche qui
Post by Silversurfer
http://www.scacchierando.net/dblog/articolo.asp?articolo=799
e in mille altri contesti

Scacchierando ha tutto il diritto di vendere i suoi spazi a Chi meglio
crede, sfruttando correttamente la sua larga meritata diffusione tra
gli scacchisti

Ma nel momento nel quale, oltre a pubblicare le notizie "sponsorizzate"
dei Tornei, sollecita da parte dei lettori dei liberi commenti, non si
dovrebbe permettere di fare censure antipatiche ed illiberali, se i
commenti ovviamente restano dell'ambito della correttezza e della libera
espressione delle idee

Qui non si tratta di "moderare" , caro Matteo, perché non c'è NULLA da
moderare, perché nessuno aveva passato i limiti della educazione : ma se
arrivano pareri di scacchisti che criticano la formula ormai imperante a
Roma dei 55 euro in 5 turni, scacchisti che si preoccupano del fatto che
45 euro per un under 16 siano troppi, e che questo mortifichi fortemente
lo sforzo che la FSI sta facendo per diffondere il gioco presso le
giovani generazioni, ebbene, quelle critiche te le devi subire in
silenzio, perché. in primo luogo, sono critiche sacrosante

Se non vuoi le critiche, basta separare gli "spazi sponsorizzati" dai
commenti dei lettori, è semplicissimo

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Edoardo Vancini
2008-03-27 09:32:24 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Scacchierando ha tutto il diritto di vendere i suoi spazi a Chi meglio
crede, sfruttando correttamente la sua larga meritata diffusione tra gli
scacchisti
Ma nel momento nel quale, oltre a pubblicare le notizie "sponsorizzate"
dei Tornei,
Scacchierando è un blog di informazione.
Quando c'è un torneo se ne parla, non ci sono spazi comprati nè venduti.
Recentemente abbiamo organizzato un chiuso a Bologna, nel quale Ronchetti ha
conseguito la definitiva norma IM; Scacchierando ne ha parlato perchè
riteneva che la cosa potesse interessare i lettori, non perchè il torneo di
Bologna abbia "comprato" (?!?) degli spazi.
Post by mario.scafroglia
Ma nel momento nel quale, oltre a pubblicare le notizie "sponsorizzate"
dei Tornei,
Non ci sono notizie "sponsorizzate".
Post by mario.scafroglia
apre uno spazio apposito, sollecita da parte dei lettori dei liberi
commenti, non si dovrebbe permettere di fare censure antipatiche ed
illiberali, se i commenti ovviamente restano dell'ambito della correttezza
e della libera espressione delle idee
Ammesso e non concesso che i tuoi commenti rispettassero tali requisiti,
rimane che (come al solito) hai ripetuto un milione di volte le stesse cose.
I blog/forum/Ng diventano illeggibili se vengono tollerati comportamenti del
genere.
Post by mario.scafroglia
Qui non si tratta di "moderare" , caro Matteo, perché non c'è NULLA da
moderare, perché nessuno aveva passato i limiti della educazione : ma se
arrivano pareri di scacchisti che criticano la formula ormai imperante a
Roma dei 55 euro in 5 turni,
Quella formula l'hai già criticata mille volte qui su IHS e mille altre
volte su Scacchierando.
Abbiamo capito il tuo punto di vista.
Lo abbiamo capito *tutti*, garantisco anche per i più ottusi tra noi.
Ora basta, però. Abbiamo capito, rilassati, lasciaci respirare...
Post by mario.scafroglia
Se non vuoi le critiche, basta separare gli "spazi sponsorizzati" dai
commenti dei lettori, è semplicissimo
Vedi sopra.
Non ci sono "spazi sponsorizzati", se non nelle sconfinate praterie della
tua fantasia... :-)

Ciao

Edoardo
mario.scafroglia
2008-03-27 09:46:48 UTC
Permalink
Post by Edoardo Vancini
Post by mario.scafroglia
Scacchierando ha tutto il diritto di vendere i suoi spazi a Chi meglio
crede, sfruttando correttamente la sua larga meritata diffusione tra gli
scacchisti
Ma nel momento nel quale, oltre a pubblicare le notizie "sponsorizzate"
dei Tornei,
Scacchierando è un blog di informazione.
Quando c'è un torneo se ne parla, non ci sono spazi comprati nè venduti.
Recentemente abbiamo organizzato un chiuso a Bologna, nel quale Ronchetti ha
conseguito la definitiva norma IM; Scacchierando ne ha parlato perchè
riteneva che la cosa potesse interessare i lettori, non perchè il torneo di
Bologna abbia "comprato" (?!?) degli spazi.
Post by mario.scafroglia
Ma nel momento nel quale, oltre a pubblicare le notizie "sponsorizzate"
dei Tornei,
Non ci sono notizie "sponsorizzate".
Post by mario.scafroglia
apre uno spazio apposito, sollecita da parte dei lettori dei liberi
commenti, non si dovrebbe permettere di fare censure antipatiche ed
illiberali, se i commenti ovviamente restano dell'ambito della correttezza
e della libera espressione delle idee
Ammesso e non concesso che i tuoi commenti rispettassero tali requisiti,
rimane che (come al solito) hai ripetuto un milione di volte le stesse cose.
I blog/forum/Ng diventano illeggibili se vengono tollerati comportamenti del
genere.
Post by mario.scafroglia
Qui non si tratta di "moderare" , caro Matteo, perché non c'è NULLA da
moderare, perché nessuno aveva passato i limiti della educazione : ma se
arrivano pareri di scacchisti che criticano la formula ormai imperante a
Roma dei 55 euro in 5 turni,
Quella formula l'hai già criticata mille volte qui su IHS e mille altre
volte su Scacchierando.
Abbiamo capito il tuo punto di vista.
Lo abbiamo capito *tutti*, garantisco anche per i più ottusi tra noi.
Ora basta, però. Abbiamo capito, rilassati, lasciaci respirare...
Post by mario.scafroglia
Se non vuoi le critiche, basta separare gli "spazi sponsorizzati" dai
commenti dei lettori, è semplicissimo
Vedi sopra.
Non ci sono "spazi sponsorizzati", se non nelle sconfinate praterie della
tua fantasia... :-)
Ciao
Edoardo
Io non capisco a volte Edoardo, se Tu sia ingenuo, voglia costantemente
mistificare o sei semplicemente disinformato

Gli spazi di cui parliamo SONO sponsorizzati, me lo ha confermato il
direttore, che conosco da molto prima di Scacchierando, da una ventina
d'anni o giù di lì, caro Edoardo

Ma non c'è nulla di male in questo, ci mancherebbe altro, ogni risorsa
che venga per gli scacchi in modo lecito è benedetta e giusta

Non va bene la censura delle idee, invece, e questa è fortemente criticabile

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Edoardo Vancini
2008-03-27 09:59:42 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Io non capisco a volte Edoardo, se Tu sia ingenuo, voglia costantemente
mistificare o sei semplicemente disinformato
Gli spazi di cui parliamo SONO sponsorizzati, me lo ha confermato il
direttore, che conosco da molto prima di Scacchierando, da una ventina
d'anni o giù di lì, caro Edoardo
In italiano *gli spazi sono sponsorizzati* significa che *tutti gli spazi*.
Tale affermazione è falsa, falsissima, anche se non conosco il caso
specifico del Petra.
Gli spazi dedicato ai supertornei stranieri *non* sono sponsorizzati.
Lo spazi dedicati ad altri tornei italiani che conosco *non* sono
sponsorizzati.

Ciao

Edoardo
mario.scafroglia
2008-03-27 10:05:52 UTC
Permalink
Post by Edoardo Vancini
Post by mario.scafroglia
Io non capisco a volte Edoardo, se Tu sia ingenuo, voglia costantemente
mistificare o sei semplicemente disinformato
Gli spazi di cui parliamo SONO sponsorizzati, me lo ha confermato il
direttore, che conosco da molto prima di Scacchierando, da una ventina
d'anni o giù di lì, caro Edoardo
In italiano *gli spazi sono sponsorizzati* significa che *tutti gli spazi*.
Tale affermazione è falsa, falsissima, anche se non conosco il caso
specifico del Petra.
Gli spazi dedicato ai supertornei stranieri *non* sono sponsorizzati.
Lo spazi dedicati ad altri tornei italiani che conosco *non* sono
sponsorizzati.
Ciao
Edoardo
Cert, è logico, stiamo parlando dei Tornei laziali, ovviamente

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Alessandro J.
2008-03-27 11:36:49 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Cert, è logico, stiamo parlando dei Tornei laziali, ovviamente
Ciao Mauro
No Mauro, la direzione di Scacchierando non percepisce alcun compenso
diretto per parlare dei tornei del Petra.
Oltre alle sponsorizzazioni dirette in prima pagina, qualche
organizzatore ha offerto dei compensi in natura sotto forma di
materiale scacchistico, che, per inciso, viene devoluto INTERAMENTE su
progetti collaterali come il premio Scacchierando al campionato
Italiano ed i premi per i concorsi sul blog. Questo non influisce
assolutamente sulla linea editoriale degli articoli di Scacchierando,
che rimane quella di dare una informazione quanto piu' completa
possibile sul mondo degli scacchi unita ad un sano e divertente
campanilismo in favore dei nostri piu' forti giocatori, e
caratterizzata da un sistematico evitare di qualsiasi polemica nei
confronti di chicchessia.

La moderazione dei commenti si rende quindi a volte necessaria , sia
quando sconfinano nel volgare, sia quando la polemica diviene troppo
accesa. Non conosco il contenuto del thread moderato, ma non ho alcun
dubbio , sopratutto osservando che sono mesi interi che ripeti allo
sfinimento lo stesso identico concetto sotto tutte le salse, che
cancellare quel thread sia stato sacrosanto.

Evito di dilungarmi ulteriormente, conscio che ignorerai come al
solito qualsiasi considerazione o fatto sottoposto alla tua attenzione
che possa andare contro le tue convinzioni.

In attesa di leggere il tuo nuovo thread sui tornei a 55 EURO / 5 turni,
ti saluto cordialmente.

Alessandro.
mario.scafroglia
2008-03-27 12:05:12 UTC
Permalink
Post by Alessandro J.
Post by mario.scafroglia
Cert, è logico, stiamo parlando dei Tornei laziali, ovviamente
Ciao Mauro
No Mauro, la direzione di Scacchierando non percepisce alcun compenso
diretto per parlare dei tornei del Petra.
Ma Tu che ne sai, scusa?
Post by Alessandro J.
La moderazione dei commenti si rende quindi a volte necessaria , sia
quando sconfinano nel volgare, sia quando la polemica diviene troppo
accesa. Non conosco il contenuto del thread moderato, ma non ho alcun
dubbio , sopratutto osservando che sono mesi interi che ripeti allo
sfinimento lo stesso identico concetto sotto tutte le salse, che
cancellare quel thread sia stato sacrosanto.
Non sono assolutamente d'accordo con Te
Post by Alessandro J.
Evito di dilungarmi ulteriormente, conscio che ignorerai come al
solito qualsiasi considerazione o fatto sottoposto alla tua attenzione
che possa andare contro le tue convinzioni.
In attesa di leggere il tuo nuovo thread sui tornei a 55 EURO / 5 turni,
ti saluto cordialmente.
Alessandro.
Mettiti l'anima in pace, Ti garantisco sin d'ora che tornerò
sull'argomento, almeno finché non vedrò dei segnali concreti di
cambiamento dell'attuale situazione così deleteria per gli Scacchi
laziali e nazionali

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Alessandro J.
2008-03-27 12:31:37 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Post by Alessandro J.
Post by mario.scafroglia
Cert, è logico, stiamo parlando dei Tornei laziali, ovviamente
Ciao Mauro
No Mauro, la direzione di Scacchierando non percepisce alcun compenso
diretto per parlare dei tornei del Petra.
Ma Tu che ne sai, scusa?
Ho fatto parte inizialmente della " direzione " di Scacchierando ,
facendomi poi da parte quando mi sono reso conto che il lavoro
necessario per tenere il blog ad un certo livello era enorme : Stefano
ha pero' sempre rifiutato il concetto che io dovessi " allontanarmi ",
e resto quindi nel giro e vengo informato sulla vita dietro le quinte
del blog. Mi pregio ad ogni modo di essere amico sia di Stefano che di
Franco ( Runner ), ma aldilà della amicizia ( che è senz'altro motivo
per cui intervengo in questo thread ) sono perfettamente cosciente
della passione ed il tempo che investono assieme agli altri della
redazione, in forma completamente gratuita, e trovo di una volgarità
sconcertante questa tua illazione nei loro confronti, che ti mostrano
dotato di una malafede ed una permalosità che non ti conoscevo, seppur
nei limiti stretti di questo NG.

( cut )
Post by mario.scafroglia
Mettiti l'anima in pace, Ti garantisco sin d'ora che tornerò
sull'argomento, almeno finché non vedrò dei segnali concreti di
cambiamento dell'attuale situazione così deleteria per gli Scacchi
laziali e nazionali
Ciao Mauro
Ho dimestichezza con Kafka, quindi la prospettiva non mi spaventa, ma
mi preme aggiungere che quando passerai dalla parola all'azione e
diventerai concretamente propositivo, potrei anche unirmi alla tua
causa, seppur nella minima forma di un bel articolo su Scacchierando
( adeguatamente moderato da tutti gli interventi anti - Scafroglia,
beninteso ).

Ciao,

Alessandro.
mario.scafroglia
2008-03-27 12:49:00 UTC
Permalink
Post by Alessandro J.
Post by mario.scafroglia
Post by Alessandro J.
Post by mario.scafroglia
Cert, è logico, stiamo parlando dei Tornei laziali, ovviamente
Ciao Mauro
No Mauro, la direzione di Scacchierando non percepisce alcun compenso
diretto per parlare dei tornei del Petra.
Ma Tu che ne sai, scusa?
Ho fatto parte inizialmente della " direzione " di Scacchierando ,
facendomi poi da parte quando mi sono reso conto che il lavoro
necessario per tenere il blog ad un certo livello era enorme : Stefano
ha pero' sempre rifiutato il concetto che io dovessi " allontanarmi ",
e resto quindi nel giro e vengo informato sulla vita dietro le quinte
del blog. Mi pregio ad ogni modo di essere amico sia di Stefano che di
Franco ( Runner ), ma aldilà della amicizia ( che è senz'altro motivo
per cui intervengo in questo thread ) sono perfettamente cosciente
della passione ed il tempo che investono assieme agli altri della
redazione, in forma completamente gratuita, e trovo di una volgarità
sconcertante questa tua illazione nei loro confronti, che ti mostrano
dotato di una malafede ed una permalosità che non ti conoscevo, seppur
nei limiti stretti di questo NG.
Ma nessuna malafede, Ti chiedevo solo come fai a sapere certe cose e ad
essere sicuro di quello che dici

Non capisco poi di quale genere di illazione Tu stia parlando : io non
ho proprio nulla contro le sponsorizzazioni, anzi, sono convinto che
siano utili e benedette, quindi non c'è nulla di male nel dedicare
qualche spazio particolarmente curato a degli sponsor paganti : è un
modo per sostenere il proprio lavoro ed accrescerne la qualità

Io dicevo una altra cosa : comunque si voglia cercare di rigirare la
cosa, la censura delle idee, soprattutto quelle che non ci piacciono (è
questo che io rimprovero a scacchierando, non il fatto di dedicare spazi
a pagamento) è sempre antipatica e non deve assolutamente essere
utilizzata in quelle forme meschine
Post by Alessandro J.
Alessandro.
Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Alessandro J.
2008-03-27 13:24:40 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Ma nessuna malafede, Ti chiedevo solo come fai a sapere certe cose e ad
essere sicuro di quello che dici
Non capisco poi di quale genere di illazione Tu stia parlando : io non
ho proprio nulla contro le sponsorizzazioni, anzi, sono convinto che
siano utili e benedette, quindi non c'è nulla di male nel dedicare
qualche spazio particolarmente curato a degli sponsor paganti : è un
modo per sostenere il proprio lavoro ed accrescerne la qualità
La malafede e la permalosità che traspare è la seguente : Mi hanno
censurato il thread non perchè ho superato i limiti, ma perchè
Pienabarca e Mircoli sono sponsor di Scacchierando.

Ti ripeto il concetto : sono " scappato " da Scacchierando perchè il
lavoro per mantenere il sito è di livello semi-professionale. Stefano
e Runner, malgrado il fatto di avere un lavoro ed una famiglia, vi ci
dedicano ore senza compenso spalleggiati dagli altri volontari.

Gli sponsor paganti sono due , e l'organizzatore dei tornei del Hotel
Petra non è tra questi. In ogni caso, i soldi che vengono salle
sponsorizzazioni, che sono una cifra veramente esigua, vengono
reinvestiti interamente nelle varie attività del blog. Poi è chiaro
che se organizzo un torneo e Scacchierando me lo copre, il minimo che
posso fare è offrire un ingresso gratuito o quant'altro, cosa che
avviene piuttosto raramente, tra l'altro.

Poi arrivi tu, offeso per via di un thread cancellato ( manco fossi
stato il primo ) e ti metti a trattare la redazione da mercenari
asserviti al soldo del organizzatore di tornei. Palesemente, non hai
idea nè dei pochissimi soldi che entrano con l'attività del blog, nè
dell'enorme lavoro richiesto per mantenerlo. La conclusione è che tu,
che ti batti tanto per migliorare le cose degli scacchi in Italia, hai
appena attaccato delle persone che danno tanto al movimento senza
nulla chiedere in cambio : viene spontaneo chiedersi quanto tu tenga a
questa tua crociata, se sei cosi' pronto ad attaccare delle persone
che in teoria remano nella tua stessa direzione.
Post by mario.scafroglia
Io dicevo una altra cosa : comunque si voglia cercare di rigirare la
cosa, la censura delle idee, soprattutto quelle che non ci piacciono (è
questo che io rimprovero a scacchierando, non il fatto di dedicare spazi
a pagamento) è sempre antipatica e non deve assolutamente essere
utilizzata in quelle forme meschine
Che ti piaccia o meno, Scacchierando ha scelto una linea improntata ad
evitare sistematicamente ogni polemica, linea che tra l'altro noterai
mantengono anche qui non entrando assolutamente in materia. Questo
implica , a volte, che oltre a tenere una linea editoriale il piu'
possibile neutra debbano cancellare dei thread che ritengono abbia
superato un qualche limite.
Tu ritieni che abbiano esagerato, e forse è anche vero, visto che
nessuno è perfetto e si puo' anche esagerare nella moderazione
( ripeto, non conosco assolutamente il contenuto del thread in
questione, lo posso solo immaginare ... ) . Sarebbe stato magari
opportuno segnalarglielo garbatamente per mail privata. Invece no, tu
esci sull " altro " forum pubblico scacchistico in Italia ( anche se
Scacchierando è * solo * un blog privato ) e gli dai apertamente dei
mercenari, e dei fascisti, implicando che si possano vendere per
qualche fantomatica sponsorizzazione. Cosi' facendo, a mio modo di
vedere, tu calpesti due anni di lavoro improntati al di sopra delle
parti, dimostrando che in fondo, dei progressi degli scacchi in
Italia, non te ne importa un fico secco, se sei cosi' pronto a
sputare su qualcuno che, come ti piace pensare, come te fà qualcosa
senza chiedere niente in cambio.
mario.scafroglia
2008-03-27 14:00:09 UTC
Permalink
Post by Alessandro J.
Post by mario.scafroglia
Ma nessuna malafede, Ti chiedevo solo come fai a sapere certe cose e ad
essere sicuro di quello che dici
Non capisco poi di quale genere di illazione Tu stia parlando : io non
ho proprio nulla contro le sponsorizzazioni, anzi, sono convinto che
siano utili e benedette, quindi non c'è nulla di male nel dedicare
qualche spazio particolarmente curato a degli sponsor paganti : è un
modo per sostenere il proprio lavoro ed accrescerne la qualità
La malafede e la permalosità che traspare è la seguente : Mi hanno
censurato il thread non perchè ho superato i limiti, ma perchè
Pienabarca e Mircoli sono sponsor di Scacchierando.
Ti ripeto il concetto : sono " scappato " da Scacchierando perchè il
lavoro per mantenere il sito è di livello semi-professionale. Stefano
e Runner, malgrado il fatto di avere un lavoro ed una famiglia, vi ci
dedicano ore senza compenso spalleggiati dagli altri volontari.
Gli sponsor paganti sono due , e l'organizzatore dei tornei del Hotel
Petra non è tra questi. In ogni caso, i soldi che vengono salle
sponsorizzazioni, che sono una cifra veramente esigua, vengono
reinvestiti interamente nelle varie attività del blog. Poi è chiaro
che se organizzo un torneo e Scacchierando me lo copre, il minimo che
posso fare è offrire un ingresso gratuito o quant'altro, cosa che
avviene piuttosto raramente, tra l'altro.
Bene, offrire una o più iscrizioni gratuite è la stessa cosa rispetto a
dare dei soldi, non ci prendiamo in giro , è assolutamente la stessa cosa

A meno che Tu non debba considerare anche il voto di scambio (tanto per
fare un esempio) alla stessa stregua della "riconoscenza" su citata : io
Ti voto e Tu mi fai arrivare primo in qualche concorso pubblico, oppure
mi agevoli nell'assegnazione di un alloggio facendomi bypassare la fila,
oppure mi dai un lavoro

Cose queste che Tu non chiameresti mai "voto di scambio" ma pura
"riconoscenza" ...

Dico questo SOLO per semplificare il tuo modo di pensare (e forse, spero
di no, di essere)non prendere la cosa a pretesto per chissà quali
elucubrazioni mentali...
Post by Alessandro J.
Poi arrivi tu, offeso per via di un thread cancellato ( manco fossi
stato il primo ) e ti metti a trattare la redazione da mercenari
asserviti al soldo del organizzatore di tornei. Palesemente, non hai
idea nè dei pochissimi soldi che entrano con l'attività del blog, nè
dell'enorme lavoro richiesto per mantenerlo. La conclusione è che tu,
che ti batti tanto per migliorare le cose degli scacchi in Italia, hai
appena attaccato delle persone che danno tanto al movimento senza
nulla chiedere in cambio : viene spontaneo chiedersi quanto tu tenga a
questa tua crociata, se sei cosi' pronto ad attaccare delle persone
che in teoria remano nella tua stessa direzione.
Io attacco Chi fa della censura un sistema, non indistintamente tutti :
e mi dispiace, perché considero Stefano un vecchio amico, ma
probabilmente Lui c'entra nulla con questa storia
Post by Alessandro J.
Post by mario.scafroglia
Io dicevo una altra cosa : comunque si voglia cercare di rigirare la
cosa, la censura delle idee, soprattutto quelle che non ci piacciono (è
questo che io rimprovero a scacchierando, non il fatto di dedicare spazi
a pagamento) è sempre antipatica e non deve assolutamente essere
utilizzata in quelle forme meschine
Che ti piaccia o meno, Scacchierando ha scelto una linea improntata ad
evitare sistematicamente ogni polemica, linea che tra l'altro noterai
mantengono anche qui non entrando assolutamente in materia. Questo
implica , a volte, che oltre a tenere una linea editoriale il piu'
possibile neutra debbano cancellare dei thread che ritengono abbia
superato un qualche limite.
Non era stato superato alcun limite particolare, Ti assicuro

La censura non si giustifica
Post by Alessandro J.
Tu ritieni che abbiano esagerato, e forse è anche vero, visto che
nessuno è perfetto e si puo' anche esagerare nella moderazione
( ripeto, non conosco assolutamente il contenuto del thread in
questione, lo posso solo immaginare ... ) . Sarebbe stato magari
opportuno segnalarglielo garbatamente per mail privata. Invece no, tu
esci sull " altro " forum pubblico scacchistico in Italia ( anche se
Scacchierando è * solo * un blog privato ) e gli dai apertamente dei
mercenari, e dei fascisti, implicando che si possano vendere per
qualche fantomatica sponsorizzazione. Cosi' facendo, a mio modo di
vedere, tu calpesti due anni di lavoro improntati al di sopra delle
parti, dimostrando che in fondo, dei progressi degli scacchi in
Italia, non te ne importa un fico secco, se sei cosi' pronto a
sputare su qualcuno che, come ti piace pensare, come te fà qualcosa
senza chiedere niente in cambio.
Ho già detto che non sono affatto contro le sponsorizzazioni, anzi, le
considero una risorsa importante
Se poi si riesce a dare una informazione completa di TUTTI gli eventi in
cartellone, perché la crescita del movimento è un bene per tutti, è
anche meglio

Sono contro ogni forma di censura ingiustificata, per filosofia e stile
di vita

Del resto, caro Alessandro, se non si era censurato questo thread,
http://www.scacchierando.net/dblog/articolo.asp?articolo=799
perché censurare adesso?

La moderazione a targhe alterne?

Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
sonatine
2008-03-27 14:27:44 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Del resto, caro Alessandro, se non si era censurato questo thread,
http://www.scacchierando.net/dblog/articolo.asp?articolo=799
perché censurare adesso?
La moderazione a targhe alterne?
Per curiosità me lo sono andato a leggere. Direi che anche quel thread ha
rischiato, lo si capisce da alcuni interventi dei "moderatori", senza
contare che certi post sono stati sicuramente cancellati. La tua ironia la
trovo ancora una volta fuori posto.

sonatine
Alessandro J.
2008-03-27 15:56:20 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Post by Alessandro J.
Poi è chiaro
che se organizzo un torneo e Scacchierando me lo copre, il minimo che
posso fare è offrire un ingresso gratuito o quant'altro, cosa che
avviene piuttosto raramente, tra l'altro.
Bene, offrire una o più iscrizioni gratuite è la stessa cosa rispetto a
dare dei soldi, non ci prendiamo in giro , è assolutamente la stessa cosa
A meno che Tu non debba considerare anche il voto di scambio (tanto per
fare un esempio) alla stessa stregua della "riconoscenza" su citata : io
Ti voto e Tu mi fai arrivare primo in qualche concorso pubblico, oppure
mi agevoli nell'assegnazione di un alloggio facendomi bypassare la fila,
oppure mi dai un lavoro
Cose queste che Tu non chiameresti mai "voto di scambio" ma pura
"riconoscenza" ...
Dico questo SOLO per semplificare il tuo modo di pensare (e forse, spero
di no, di essere)non prendere la cosa a pretesto per chissà quali
elucubrazioni mentali...
Quindi tu ritieni che il Team di Scacchierando possa sacrificare la
propria integrità e quella del loro lavoro moderando su ordinazione
per risparmiare 55 EURO di iscrizione al Hotel Petra o meglio, per "
ringraziare " Pienabarca di avergli " elargito " una iscrizione
gratuita di cui comunque non usuifreranno.
Ne consegue che ogni articolo scritto o moderazione effettuata sul
blog è fatta a comando degli " sponsor ", che in cambio di qualche
euro avrebbero dominio assoluto sul contenuto del sito.
Fossi in Stefano e Runner sarei offeso a morte, talmente è vergognosa
questa tua insinuazione ...
Post by mario.scafroglia
Post by Alessandro J.
Poi arrivi tu, offeso per via di un thread cancellato ( manco fossi
stato il primo ) e ti metti a trattare la redazione da mercenari
asserviti al soldo del organizzatore di tornei. Palesemente, non hai
idea nè dei pochissimi soldi che entrano con l'attività del blog, nè
dell'enorme lavoro richiesto per mantenerlo. La conclusione è che tu,
che ti batti tanto per migliorare le cose degli scacchi in Italia, hai
appena attaccato delle persone che danno tanto al movimento senza
nulla chiedere in cambio : viene spontaneo chiedersi quanto tu tenga a
questa tua crociata, se sei cosi' pronto ad attaccare delle persone
che in teoria remano nella tua stessa direzione.
e mi dispiace, perché considero Stefano un vecchio amico, ma
probabilmente Lui c'entra nulla con questa storia
Quella che tu chiami " censura " in realtà puo' essere un modo
assolutamente pragmatico per spegnere polemiche che si ripetono in
continuazione, e non un modo per indugiare in deliri dittatoriali e
compiacenti verso fantomatici mecenati .
E poi, se non Stefano, chi ? Runner ? O uno o l'altro, non si scappa.
E meno male che è un tuo amico ...
Post by mario.scafroglia
Post by Alessandro J.
Post by mario.scafroglia
Io dicevo una altra cosa : comunque si voglia cercare di rigirare la
cosa, la censura delle idee, soprattutto quelle che non ci piacciono (è
questo che io rimprovero a scacchierando, non il fatto di dedicare spazi
a pagamento) è sempre antipatica e non deve assolutamente essere
utilizzata in quelle forme meschine
Che ti piaccia o meno, Scacchierando ha scelto una linea improntata ad
evitare sistematicamente ogni polemica, linea che tra l'altro noterai
mantengono anche qui non entrando assolutamente in materia. Questo
implica , a volte, che oltre a tenere una linea editoriale il piu'
possibile neutra debbano cancellare dei thread che ritengono abbia
superato un qualche limite.
Non era stato superato alcun limite particolare, Ti assicuro
La censura non si giustifica
Si che si giustifica, in contesti come questo, ma non entro in materia
se no si scatena un putiferio.
Post by mario.scafroglia
Post by Alessandro J.
Tu ritieni che abbiano esagerato, e forse è anche vero, visto che
nessuno è perfetto e si puo' anche esagerare nella moderazione
( ripeto, non conosco assolutamente il contenuto del thread in
questione, lo posso solo immaginare ... ) . Sarebbe stato magari
opportuno segnalarglielo garbatamente per mail privata. Invece no, tu
esci sull " altro " forum pubblico scacchistico in Italia ( anche se
Scacchierando è * solo * un blog privato ) e gli dai apertamente dei
mercenari, e dei fascisti, implicando che si possano vendere per
qualche fantomatica sponsorizzazione. Cosi' facendo, a mio modo di
vedere, tu calpesti due anni di lavoro improntati al di sopra delle
parti, dimostrando che in fondo, dei progressi degli scacchi in
Italia, non te ne importa un fico secco, se sei cosi' pronto a
sputare su qualcuno che, come ti piace pensare, come te fà qualcosa
senza chiedere niente in cambio.
Ho già detto che non sono affatto contro le sponsorizzazioni, anzi, le
considero una risorsa importante
Non si parla di sponsorizzazioni, si parla del fatto che stefano e
Runner si vendono per due lire, che è ben diverso.
Post by mario.scafroglia
Se poi si riesce a dare una informazione completa di TUTTI gli eventi in
cartellone, perché la crescita del movimento è un bene per tutti, è
anche meglio
Si vabbè, gliela paghi tu la cassa integrazione alla redazione per
lavorarci 25 ore al giorno sul sito ...
Post by mario.scafroglia
Sono contro ogni forma di censura ingiustificata, per filosofia e stile
di vita
Del resto, caro Alessandro, se non si era censurato questo thread,http://www.scacchierando.net/dblog/articolo.asp?articolo=799
perché censurare adesso?
La moderazione a targhe alterne?
Mauro
Correggimi se sbaglio, visto che non ho intenzione di rileggermi tutto
il thread : ma nel link fornito ci sono 150 post che vertono sulla
questione " 55 EURO per 5 turni è uno sproposito ? ".
Non ti viene in mente che seguendo la tua logica questo thread avrebbe
dovuto essere rapidamente cancellato in ossequio al gran mecenate del
hotel petra che copre d'oro i vili redattori di Scacchierando, eppure,
per qualche strano motivo , è ancora li' ?!
Non ti viene in mente che magari altri 150 post sullo stesso argomento
cominciano ad essere un po' troppo ?
Non ti viene in mente che si possono cancellare thread senza altre
motivazioni che non " ci avete rotto li ... !!! "
A memoria, recentemente è stato cancellato un thread su Caruana
Italiano no, perchè, anche li', non se ne poteva piu'. Niente pro né
anti fabiano, semplicemente , la questione ha nauseato tutti.
Non ti viene in mente che cancellando TUTTO un post non si compie nè
censura ( visto che la cancellazione è integrale ) ne tantomeno si
diffama qualcuno, come invece stai facendo tu ?

Sempre piu' sconcertato,

Alessandro.
mario.scafroglia
2008-03-27 21:31:09 UTC
Permalink
Post by Alessandro J.
Post by mario.scafroglia
Post by Alessandro J.
Poi è chiaro
che se organizzo un torneo e Scacchierando me lo copre, il minimo che
posso fare è offrire un ingresso gratuito o quant'altro, cosa che
avviene piuttosto raramente, tra l'altro.
Bene, offrire una o più iscrizioni gratuite è la stessa cosa rispetto a
dare dei soldi, non ci prendiamo in giro , è assolutamente la stessa cosa
A meno che Tu non debba considerare anche il voto di scambio (tanto per
fare un esempio) alla stessa stregua della "riconoscenza" su citata : io
Ti voto e Tu mi fai arrivare primo in qualche concorso pubblico, oppure
mi agevoli nell'assegnazione di un alloggio facendomi bypassare la fila,
oppure mi dai un lavoro
Cose queste che Tu non chiameresti mai "voto di scambio" ma pura
"riconoscenza" ...
Dico questo SOLO per semplificare il tuo modo di pensare (e forse, spero
di no, di essere)non prendere la cosa a pretesto per chissà quali
elucubrazioni mentali...
Quindi tu ritieni che il Team di Scacchierando possa sacrificare la
propria integrità e quella del loro lavoro moderando su ordinazione
per risparmiare 55 EURO di iscrizione al Hotel Petra o meglio, per "
ringraziare " Pienabarca di avergli " elargito " una iscrizione
gratuita di cui comunque non usuifreranno.
Ne consegue che ogni articolo scritto o moderazione effettuata sul
blog è fatta a comando degli " sponsor ", che in cambio di qualche
euro avrebbero dominio assoluto sul contenuto del sito.
Fossi in Stefano e Runner sarei offeso a morte, talmente è vergognosa
questa tua insinuazione ...
Alessandro.
Vergognoso lo stai cominciando a diventare Tu, per dir le cose chiaramente

Nel tuo partire lancia in resta in difesa della Tua ex redazione non Ti
sei ancora accorto di un elemento fondamentale: che io NON accuso
scaccguerando di cercare sponsor o vendere spazi pubblicitari
Se lo fa, fa benissimo a farlo, e può, anzi deve continuare, perché ogni
risorsa in più che viene per la diffusione degli scacchi è benedetta

T'é capi?

Non mi pare difficile capire una cosa del genere, e Tu sei un ragazzo
intelligente...

Io rimprovero a scacchierando SOLO la censura a tradimento, ripetuta per
ben 3 volte, comportamento inqualificabile e da condannare

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Alessandro J.
2008-03-27 22:31:24 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Io rimprovero a scacchierando SOLO la censura a tradimento, ripetuta per
ben 3 volte, comportamento inqualificabile e da condannare
Ho riassunto il tuo primo post come segue :

" Quelli di Scacchierando mi hanno censurato perchè ho dato addosso
all'Hotel Petra che fà pagare 55 euro le iscrizioni, in quanto questi
ultimi sono sponsor del sito. Quindi, oltre che fascisti, sono anche
dei mercenari in quanto la loro linea editoriale e di moderazione è
dettata dalla esigenza di assecondare gli sponsor. "

Sbaglio, o devo rileggermi il post di apertura ?

Non mi sembra che tu stia rimproverando a Scacchierando solo la
censura, tu la stai motivando con delle considerazioni estremamente
diffamanti,

Si puo' obiettare a delle scelte, farlo come lo hai fatto tu è stata
una brutta caduta di stile, anche per i parametri alquanto larghi di
questo nostro NG.
Massimiliano Orsi
2008-03-27 09:53:20 UTC
Permalink
Post by Edoardo Vancini
Recentemente abbiamo organizzato un chiuso a Bologna, nel quale Ronchetti ha
conseguito la definitiva norma IM
Mi attacco qui per discutere del torneo di Bologna. Indubbiamente e' stata
una iniziativa interessante per dare ai giovani italiani la possibilita' di
fare norme; lodevole anche l'aver trasmesso le partite online per dare
completa trasparenza all'evento (segnalo pero' che al momento la pagine del
torneo non sono piu' raggiungibili; che comunque il file PGN, scaricabile
fino a ieri, conteneva solo gli incontri fino al 4° turno; che tra quelle
visionabili online mancavano le partite del 5° turno, inclusa la
Rombaldoni-Barillaro di cui si e' discusso). Sicuramente dietro una
manifestazione cosi', per quanto "minore", c'e' molto lavoro oscuro e anche
impegno economico.

C'e' una cosa pero' che mi ha lasciato perplesso; ovvero il fatto che dopo
soli 4 turni sia stato praticamente deciso all'unanimita' che Ronchetti
DOVEVA fare la norma senza dimostrare piu' nulla, concedendogli 5 patte
negli ultimi 5 turni (le ultime 4 rapidissime; quella del 5° turno con
Scalcione non so perche' le mosse non sono state piu' pubblicate).

Sono sicuro che Ronchetti avrebbe fatto la norma ugualmente, che la meritava
e la merita eccetera eccetera; ma se gli avversari si fossero dimostrati
meno ossequiosi, il torneo ne avrebbe guadagnato in credibilita'; cosa che
e' successa grazie alla Berzins-Rombaldoni, nella quale il Lettone ha scelto
"impopolarmente" di giocarsi la partita, vincendo e impedendo al nostro
giocatore di realizzare la norma MI; spero che la sua serieta' sia stata
apprezzata e venga invitato in altre future edizioni.

Massimiliano Orsi


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Edoardo Vancini
2008-03-27 11:34:01 UTC
Permalink
Post by Massimiliano Orsi
C'e' una cosa pero' che mi ha lasciato perplesso; ovvero il fatto che dopo
soli 4 turni sia stato praticamente deciso all'unanimita' che Ronchetti
DOVEVA fare la norma senza dimostrare piu' nulla, concedendogli 5 patte
negli ultimi 5 turni (le ultime 4 rapidissime; quella del 5° turno con
Scalcione non so perche' le mosse non sono state piu' pubblicate).
Come sarebbe a dire che è stato <<deciso all'unanimità>>? Da chi? :-O
Di nuovo il complotto demoplutogiudaicomassonico in azione? :-O
Riusciamo a risparmiarci le polemiche almeno sulle cose più chiare e più
limpide?
Oppure dobbiamo polemizzare per il mero gusto di farlo, sennò una giornata
non è completa?

Ronchetti era ed è il giocatore più forte del lotto (vale parecchio di più
dei suoi pur ragguardevoli 2431) *e anche* il più in forma (vedasi le
partite dei primi turni).
A quattro turni dalla fine (*non* cinque, la partita del quinto turno con
Scalcione è stata lottata) ha guardato il calendario ed ha scoperto che gli
bastavano quattro patte nelle ultime quattro partite (peraltro partite in
media piuttosto "facili", per lui, tali da far ritenere che la patta poteva
*imporla*) per conseguire in via definitiva il tanto
agognato titolo di IM.
Per quattro volte si è seduto alla scacchiera e - dopo un numero decente di
mosse - ha offerto patta.
Gli avversari - due dei quali *molto* più deboli di lui - non volevavo grane
e l'hanno accettata ritenendola un risultato soddisfacente.
Qual'è il problema?

Nello specifico l'avversario dell'ultimo turno ero io.
Dopo 13-14 mosse, in una posizione di leggero vantaggio suo (e con nessuna
prospettiva di vittoria per il N, come spesso accade in quelle linee della
Alapin), mi offre patta.
Che devo fare, secondo te? Suicidarmi?
Parliamo davvero di nulla....
Post by Massimiliano Orsi
Sono sicuro che Ronchetti avrebbe fatto la norma ugualmente, che la meritava
e la merita eccetera eccetera;
Il problema è che Ronchetti è passato mezzo metro sopra l'asticella, è solo
questo ciò che gli stai rimproverando.
In quello stato di forma avrebbe fatto *sicuramente* 7/9, se fosse servito,
e forse anche qualcosa di più (notare che ha anche avuto 5 neri da
sorteggio...).
Non serviva 7/9 e perciò non l'ha fatto.
Ha fatto ciò che serviva, cioè 6/9,
lasciando tre generose patte ai tre giocatori più deboli del torneo
(Gilevich, Vancini e Barillaro).
Post by Massimiliano Orsi
ma se gli avversari si fossero dimostrati
meno ossequiosi, il torneo ne avrebbe guadagnato in credibilita';
Fammi capire: il torneo non è pienamente credibile perchè all'ultimo turno
io (Elo 2277, anni 42, del tutto fuori allenamento, del tutto fuori forma)
non ho forzato in una posizione leggermente inferiore (e comunque mai
vincibile col N) contro Ronchetti??? :-O
O perchè al turno precedente Barillaro (Elo 2180) si era preparato, contro
la slava di
Ronchetti, una squallidissima variante di cambio *per pattare*?
Ma lasciatelo dire, senza offesa... ROTFL.... :-O
Post by Massimiliano Orsi
cosa che
e' successa grazie alla Berzins-Rombaldoni, nella quale il Lettone ha scelto
"impopolarmente" di giocarsi la partita, vincendo e impedendo al nostro
giocatore di realizzare la norma MI;
Già questo episodio (caso forse *unico* nella storia dei chiusi italiani
validi per le norme...) avrebbe dovuto illuminarti riguardo alla credibilità
del torneo, ma purtroppo la voglia di polemica ha sopraffatto la ragione.

Auspico che tu abbia l'intelligenza di capire che con la tua sparata hai
portato acqua al mulino di chi organizza "certi" chiusi, mortificando chi fa
le cose in maniera onesta. Il quale si può anche stancare, se tanto viene
criticato lo stesso.
Credo che organizzare un chiuso più *pulito* di questo sia impossibile.
Se la credibilità del torneo viene egualmente messa in dubbio, la cosa
migliore è rinunciare per sempre.

Per completezza aggiungo che lo stesso Berzinsh ha dichiarato che:
1) se avesse avuto il N contro Axel avrebbe senz'altro accettato una patta
rapida (come l'ha accettata con Niccolò, col quale aveva il N, e come l'ho
accettata *io* contro lo stesso Niccolò all'ultimo turno);
2) se non avesse fatto quell'atroce cappella alla mattina (con nefaste
conseguenze sull'Elo), probabilmente sarebbe stato più incline alla
divisione del punto pomeridiano anche avendo il B.
Post by Massimiliano Orsi
spero che la sua serieta' sia stata
apprezzata e venga invitato in altre future edizioni.
Spero che tu capisca che ci sono considerazioni più importanti, quando si
organizza un torneo di questo tipo avendo a disposizione quattro lenticchie
(e chiudendo comunque immancabilmente in perdita).
Non abbiamo gli altiforni olandesi, alle spalle.
Se Salvador (che forse ha un amico a Bologna diposto ad ospitarlo) fosse
stato disponibile, Berzinsh (che è stato fatto venire appositamente da
Londra) non ci sarebbe neppure stato.



Edoardo
F.M.Arouet
2008-03-27 20:57:18 UTC
Permalink
Post by Edoardo Vancini
Nello specifico l'avversario dell'ultimo turno ero io.
Dopo 13-14 mosse, in una posizione di leggero vantaggio suo (e con nessuna
prospettiva di vittoria per il N, come spesso accade in quelle linee della
Alapin), mi offre patta.
Che devo fare, secondo te? Suicidarmi?
Parliamo davvero di nulla....
Diciamo che Ronchetti non ha voluto correre rischi e ha "regalato"
qualche mezzo punto.
Al massimo si puo' fare una colpa a lui di questo atteggiamento forse
fin troppo timoroso (senza offesa per i suoi avversari), ma
l'obiettivo era importante, credo che lo si possa "perdonare".
Saluti.Fabio.
Marcoxxx
2008-03-27 11:10:36 UTC
Permalink
Post by Silversurfer
Allargo un attimo il discorso dicendo che è' errata credenza di alcuni che
non avere alcun tipo di regola, censura o moderazione
Non mi esprimo sul caso specifico (anche perche' sul
proprio blog ognuno avra' il diritto di fare quello che
vuole, nel rispetto delle leggi vigenti) , ma in generale:

non avere alcuna censura o moderazione, per come vedo il mondo io,
*e'* una regola. La migliore possibile, *specialmente*
quando si parla di Internet! (quando si parla di pedagogia
non lo so, visto che a fatica conosco il significato della
parola "pedagogia")
Post by Silversurfer
Questo se a livello teorico potrebbe forse essere vero (naturalmente sono
esistiti svariati dibattimenti filosofici in merito e nella storia
moltissimi autorevoli filosofi si sono confrontati con questo tema)
Io mi occupo di ingegneria e non di filosofia e posso solo constatare
che, a mio modo di vedere, senza ricorrere a storia
e filosofi la pratica dimostra ampiamente che la presenza
di "regole, censure e moderazioni" porta come minimo a situazioni
paradossali se non catastrofiche.
Post by Silversurfer
Ogni tanto è bene fermarsi un attimo e rifletterci,
Sull'argomento "censura", ma anche solo "moderazione", riferiti a internet
io ci rifletto quotidianamente da almeno 10 anni.
Post by Silversurfer
soprattutto perchè
bisogna prendere atto che se c'è un motivo a disincentivare moltissimi dal
essere parte attiva di IHS (alcuni finiscono per lurkare solamente, altri
ne prendono proprio le distanze) è proprio l'alta litigiosità, livello
polemico e conflittuale di questo sito.
Se questo ng ti sembra litigioso prova a frequentare it.lavoro.informatica
o it.diritto. Penso che i ng politici siano anche peggio, anche se
non lo so con certezza, dato che non li frequento.
Post by Silversurfer
Dove non esiste moderazione o censura sarebbe l'intelligenza del singolo a
dover suggerire quando fermarsi o fare un passo indietro purtroppo non è
quasi mai cosi' o almeno non abbastanza.
Mah... io direi "per fortuna" piu' che purtroppo. Questione di punti
di vista. Il problema e' che la *tua* intelligenza potrebeb suggerirti
di fermarti ad un certo punto, la *mia* potrebbe suggerirmi di
fermarmi ad un punto precedente o successivo al tuo, quella di un
altro potrebbe dargli un suggerimento ancora diverso. Poiche' nel
mondo ci sono tante persone, ognuna con intelligenza e
senso della misura probabilmente diversi dall'altra. Io preferisco
vedere i punti di vista di tutti, anche quando li ritengo eccessivi.
Post by Silversurfer
Credo che giustamente (ihmo) i creatori di Scacchierando tutto vogliono
tranne che vedere il frutto del loro tempo e del loro tempo (da
sottolineare che a maggior ragione trattasi di un blog) trasformarsi in un
arena di wrestling.
Il blog e' loro e fanno bene a gestirlo come meglio credono,
pero' non vorrei che si pensasse che poiche' "il blog" e' loro
e lo gestiscono come meglio credono, allora anche "internet" e' di
qualcuno e quindi si debba sottostare alle regole di questo qualcuno,
anche nel caso in cui questo qualcuno fosse il migliore
possibile immaginabile.

Ciao,
Marco.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Franco De Sio
2008-03-27 13:30:48 UTC
Permalink
On 27 Mar, 12:10, ***@web.de (Marcoxxx) wrote:

[SNIP]
Post by Marcoxxx
non avere alcuna censura o moderazione, per come vedo il mondo io,
*e'* una regola. La migliore possibile, *specialmente*
quando si parla di Internet! (quando si parla di pedagogia
non lo so, visto che a fatica conosco il significato della
parola "pedagogia")
Post by Silversurfer
Questo se a livello teorico potrebbe forse essere vero (naturalmente sono
esistiti svariati dibattimenti filosofici in merito e nella storia
moltissimi autorevoli filosofi si sono confrontati con questo tema)
Io mi occupo di ingegneria e non di filosofia e posso solo constatare
che, a mio modo di vedere,  senza ricorrere a storia
e filosofi la pratica dimostra ampiamente che la presenza
di "regole, censure e moderazioni" porta come minimo a situazioni
paradossali se non catastrofiche.
Post by Silversurfer
Ogni tanto è bene fermarsi un attimo e rifletterci,
Sull'argomento "censura", ma anche solo "moderazione", riferiti a internet
io ci rifletto quotidianamente da almeno 10 anni.
[SNIP]

E mi (ci) hai dato da riflettere...

Ciao
Franco De Sio
sonatine
2008-03-27 13:58:06 UTC
Permalink
On 27 Mar, 12:10, ***@web.de (Marcoxxx) wrote:

[SNIP]
Post by Marcoxxx
non avere alcuna censura o moderazione, per come vedo il mondo io,
*e'* una regola.
Meno male che hai messo "per come vedo il mondo io", evidentemente io lo
vedo diversamente.
Post by Marcoxxx
Io mi occupo di ingegneria e non di filosofia e posso solo constatare
che, a mio modo di vedere, senza ricorrere a storia
e filosofi la pratica dimostra ampiamente che la presenza
di "regole, censure e moderazioni" porta come minimo a situazioni
paradossali se non catastrofiche.
Ma che ragionamento è? Si può affermare tranquillamente che "l'assenza di
regole, censure e moderazioni porta come minimo a situazioni paradossali se
non catastrofiche", quindi la tua affermazione è vuota di significato perché
potrebbe essere vero anche l'esatto opposto.
Post by Marcoxxx
Il problema e' che la *tua* intelligenza potrebeb suggerirti
di fermarti ad un certo punto, la *mia* potrebbe suggerirmi di
fermarmi ad un punto precedente o successivo al tuo, quella di un
altro potrebbe dargli un suggerimento ancora diverso. Poiche' nel
mondo ci sono tante persone, ognuna con intelligenza e
senso della misura probabilmente diversi dall'altra. Io preferisco
vedere i punti di vista di tutti, anche quando li ritengo eccessivi.
mah...
Post by Marcoxxx
Il blog e' loro e fanno bene a gestirlo come meglio credono,
pero' non vorrei che si pensasse che poiche' "il blog" e' loro
e lo gestiscono come meglio credono, allora anche "internet" e' di
qualcuno e quindi si debba sottostare alle regole di questo qualcuno,
anche nel caso in cui questo qualcuno fosse il migliore
possibile immaginabile.
qui andiamo molto sul filosofico, francamente dal punto di vista pratico
avessi la certezza che le regole fossero fissate da "il migliore possibile
immaginabile" per la stragrande maggioranza delle persone, non me ne
fregherebbe niente di quelle poche persone che non sarebbero d'accordo
(magari sono semplicemente rompicoglioni, ogni riferimento è puramente
casuale).

sonatine
mario.scafroglia
2008-03-27 14:01:43 UTC
Permalink
Post by sonatine
qui andiamo molto sul filosofico, francamente dal punto di vista pratico
avessi la certezza che le regole fossero fissate da "il migliore possibile
immaginabile" per la stragrande maggioranza delle persone, non me ne
fregherebbe niente di quelle poche persone che non sarebbero d'accordo
(magari sono semplicemente rompicoglioni, ogni riferimento è puramente
casuale).
sonatine
Che non fossero d'accordo, sonatine, che non fossero...

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
sonatine
2008-03-27 14:06:55 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Post by sonatine
qui andiamo molto sul filosofico, francamente dal punto di vista
pratico avessi la certezza che le regole fossero fissate da "il
migliore possibile immaginabile" per la stragrande maggioranza delle
persone, non me ne fregherebbe niente di quelle poche persone che
non sarebbero d'accordo (magari sono semplicemente rompicoglioni,
ogni riferimento è puramente casuale).
sonatine
Che non fossero d'accordo, sonatine, che non fossero...
Hai ragione. Perché "io un nome non ce l'ho, ma so di non aver sempre
ragione" :-)

sonatine
mario.scafroglia
2008-03-27 09:08:07 UTC
Permalink
Post by Edoardo Vancini
Post by Alessandro J.
Stefano e Runner non hanno bisogno di avvocati difensori, talmente in
questi anni si sono dimostrati equilibrati ed al di sopra delle
parti.
Quoto.
Stefano e Runner sono una boccata di ossigeno, un esempio di equilibrio e
voglia di fare in un ambiente scacchistico perennemente avvelenato da
polemiche e dispettucci da comari.
Diciamoci la verità. Quando scafroglia parte per le sue crociate infinite,
dopo che da ore sta calpestando i fatti e ripetendo le stesse cose, a chi
non piacerebbe che se ne stesse un po' zitto? :-)
Non per censurarlo, ci mancherebbe, ma per non dover scaricare e leggere
sempre le stesse litanie, sempre uguali, sempre quelle, sempre incuranti
della realtà dei fatti (sistematicamente violentata) e delle risposte
altrui. Non per censurarlo, ma per avere un attimo di tregua, di pace, di
tranquillità.
Credo che Stefano e Runner abbiano semplicemente inteso fare un favore ai
lettori del blog, aprendo la finestra per pulire l'aria.
Ciao
Edoardo
Bravo Edoardo

Anche i nazisti che facevano salire sui treni gli ebrei, in osservanza
alle promulgate leggi razziali, sentivano l'impellente bisogno di
"aprire la finestra per pulire l'aria" ...

Non sto accusando nessuno di colpe troppo grandi come quelle,
ovviamente, solo volevo farTi notare come, in epoche diverse, si possano
usare le stesse uguali parole per mistificare, in contesti assolutamente
diversi, la verità delle cose...
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
l***@gmail.com
2008-03-27 09:20:47 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Anche i nazisti che facevano salire sui treni gli ebrei, in osservanza
alle promulgate leggi razziali, sentivano l'impellente bisogno di
"aprire la finestra per pulire l'aria" ...
Non sto accusando nessuno di colpe troppo grandi come quelle,
ovviamente, solo volevo farTi notare come, in epoche diverse, si possano
usare le stesse uguali parole per mistificare, in contesti assolutamente
diversi, la verità delle cose...
Ma stiamo scherzando?????? a' scafro', sei impazzito???? ma che
cacchio c'entra???? ormai il tuo delirio persecutorio ha passato il
limite.
PLONK.
a mai più risentirci fino a che non dimostrerai un po' di buon senso.
Lordste
mario.scafroglia
2008-03-27 09:24:27 UTC
Permalink
Post by l***@gmail.com
Post by mario.scafroglia
Anche i nazisti che facevano salire sui treni gli ebrei, in osservanza
alle promulgate leggi razziali, sentivano l'impellente bisogno di
"aprire la finestra per pulire l'aria" ...
Non sto accusando nessuno di colpe troppo grandi come quelle,
ovviamente, solo volevo farTi notare come, in epoche diverse, si possano
usare le stesse uguali parole per mistificare, in contesti assolutamente
diversi, la verità delle cose...
Ma stiamo scherzando?????? a' scafro', sei impazzito???? ma che
cacchio c'entra???? ormai il tuo delirio persecutorio ha passato il
limite.
PLONK.
a mai più risentirci fino a che non dimostrerai un po' di buon senso.
Lordste
Ma sei in grado di leggere e , soprattutto, capire quello che viene scritto?
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Massimiliano Orsi
2008-03-27 09:34:36 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Anche i nazisti che facevano salire sui treni gli ebrei, in osservanza
alle promulgate leggi razziali, sentivano l'impellente bisogno di
"aprire la finestra per pulire l'aria" ...
Complimenti! Sei caduto nella classica "Reductio ad Hitlerum" (vedi
http://it.wikipedia.org/wiki/Reductio_ad_Hitlerum), solitamente ultimo
tentativo di chi non ha altri argomenti con i quali condurre la discussione.

Massimiliano Orsi


--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
mario.scafroglia
2008-03-27 09:52:14 UTC
Permalink
Post by Massimiliano Orsi
Post by mario.scafroglia
Anche i nazisti che facevano salire sui treni gli ebrei, in osservanza
alle promulgate leggi razziali, sentivano l'impellente bisogno di
"aprire la finestra per pulire l'aria" ...
Complimenti! Sei caduto nella classica "Reductio ad Hitlerum" (vedi
http://it.wikipedia.org/wiki/Reductio_ad_Hitlerum), solitamente ultimo
tentativo di chi non ha altri argomenti con i quali condurre la discussione.
Massimiliano Orsi
Hai ragione, come al solito
Non ho argomenti, tanto è vero che sto rispondendo ad ogni obiezione che
mi viene fatta, nel merito, come sempre, al contrario di quanto sia
solito fare Tu...
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
lopezzone
2008-03-27 16:17:12 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Non ho argomenti, tanto è vero che sto rispondendo ad ogni obiezione che
mi viene fatta, nel merito, come sempre,
Questa è proprio una ca...
una vera cazza...
una grande, gigantesca, strepitosa...
xxxxxta!!!
sonatine
2008-03-27 10:02:59 UTC
Permalink
Post by Massimiliano Orsi
Post by mario.scafroglia
Anche i nazisti che facevano salire sui treni gli ebrei, in
osservanza alle promulgate leggi razziali, sentivano l'impellente
bisogno di "aprire la finestra per pulire l'aria" ...
Complimenti! Sei caduto nella classica "Reductio ad Hitlerum" (vedi
http://it.wikipedia.org/wiki/Reductio_ad_Hitlerum), solitamente ultimo
tentativo di chi non ha altri argomenti con i quali condurre la discussione.
Bellissima, non si finisce mai di imparare. Grazie della segnalazione
Massimiliano!

sonatine
l***@gmail.com
2008-03-27 11:12:25 UTC
Permalink
Post by sonatine
Post by Massimiliano Orsi
Complimenti! Sei caduto nella classica "Reductio ad Hitlerum" (vedi
http://it.wikipedia.org/wiki/Reductio_ad_Hitlerum), solitamente ultimo
tentativo di chi non ha altri argomenti con i quali condurre la discussione.
Bellissima, non si finisce mai di imparare. Grazie della segnalazione
Massimiliano!
ROTFL!!!!
Tra l'altro, il buon scafroglia è partito titolando il thread "censura
staliniana" e mettendo nella seconda riga (!) "deriva fascistoide"...
oh bella... stalin fascista...
...oppure scafro' storicamente confuso?!? :-))

lordste
Radics
2008-03-26 19:27:12 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Eh no, ragazzi, così non si fa !
Si fa si fa.
perché leggevo scacchierando e vedevo il solito spammer e mi chiedevo: "Ma
chi è sto coglione che dice sempre le stesse cose, sempre e ovunque?"
Ah...ma è Scacco!
Hanno fatto benissimo a censurati, spammer.
mario.scafroglia
2008-03-26 19:28:44 UTC
Permalink
Post by Radics
Post by mario.scafroglia
Eh no, ragazzi, così non si fa !
Si fa si fa.
perché leggevo scacchierando e vedevo il solito spammer e mi chiedevo: "Ma
chi è sto coglione che dice sempre le stesse cose, sempre e ovunque?"
Ah...ma è Scacco!
Hanno fatto benissimo a censurati, spammer.
Quelli come Te se lo meritano di esser presi in giro...
Buon pro Ti faccia...
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Radics
2008-03-26 19:36:37 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Quelli come Te se lo meritano di esser presi in giro...
Buon pro Ti faccia...
Quelli come me, oh povero idiota, sanno distinguere un ciarlatano che
spaccia la libertà per anarchia e che credono, insistendo in modo fastidioso
a blaterare la propria idea, di essere i depositari di chissà quale Verità.
Sei tu il Tiranno, stronzo, che ci costringi, impunito, a leggere le tue
vaccate.
Hai capito o vuoi che te lo rispiego? Immagino la seconda, secondo il tuo
triste stile.
Ah, il fatto che "ci" leggi (vedi quote) ci fa un piacere immenso...
sonatine
2008-03-27 09:25:39 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Eh no, ragazzi, così non si fa !
In effetti mi sono un po' stupito della "durezza" dell'intervento (sono
stati cancellati decine di post e non tutti Mauro Scacco) però Scacchierando
stava diventando illeggibile. Io ero abituato a dare una scorsa agli ultimi
commenti nella colonna di destra e ieri non ci ho trovato altro che botte e
risposte su un tema già affrontato mille volte e sul quale molti hanno
opinioni diverse, comunque riconducibili a due fondamentalmente:

- interveniamo e "obblighiamo" gli organizzatori ad abbassare le quote
d'iscrizione
- lasciamo fare al "libero mercato"

Queste due linee (come in politica, come in economia) non hanno alcuna
speranza di convergere e ognuno continua a ripetere le proprie convinzioni.
Mauro Scacco le ripete più degli altri, molto più degli altri...

Per Mauro, io sono convinto che tu sia un vero appassionato del gioco, ma
dovresti fare un po' di autocritica. Io fossi in quelli di Scacchierando
metterei un bel cartellone "siete interessati a discutere con Mauro Scacco?
andate sul suo bel sito, non qui". Ti sei mai chiesto perché in pochissimi
vengono sui tuoi forum? Ti è capitato qualche volta nella vita di avere
un'opinione e poi di cambiarla alla luce dei fatti e di ammettere che ti eri
sbagliato? (Non è questo il caso, beninteso, dico così in generale)

Un'altra cosa che mi ha infastidito, la tua supponenza su Scacchierando: ci
sono decine di anonimi che scrivono lì come qui e tu a fare dell'ironia
sull'anonimato, come se l'importante fosse la firma e non il contenuto di
ciò che si scrive.

sonatine
mario.scafroglia
2008-03-27 09:41:55 UTC
Permalink
Post by sonatine
Post by mario.scafroglia
Eh no, ragazzi, così non si fa !
In effetti mi sono un po' stupito della "durezza" dell'intervento (sono
stati cancellati decine di post e non tutti Mauro Scacco) però Scacchierando
stava diventando illeggibile.
Non stava diventando "illegibile", il fatto era che si son preoccupati
di salvaguardare il cliente pagante che aveva commissionato l'annuncio

Io non sono d'accordo neanche su questo fatto e l'ho detto chiaramente a
Stefano Bellincampi :" Vuoi fare degli spazi "sponsorizzati" , più
curati? Benissimo, è una grande risorsa che i siti web possono
sfruttare, ma dai pure la informazione (in piccolo, in piccolissimo) di
quegli altri Tornei del Lazio che non sponsorizzano, questo in
osservanza alla completezza dell'informazione, perché poi la crescita
complessiva del movimento è interesse di TUTTI, anche di Scacchierando "


Io ero abituato a dare una scorsa agli ultimi
Post by sonatine
commenti nella colonna di destra e ieri non ci ho trovato altro che botte e
risposte su un tema già affrontato mille volte e sul quale molti hanno
- interveniamo e "obblighiamo" gli organizzatori ad abbassare le quote
d'iscrizione
- lasciamo fare al "libero mercato"
Si, ma qui NON si può parlare di "libero mercato" finché il Comitato
regionale vieterà la libera concorrenza, preservando le date dei Tornei
ed impedendo a qualcuno che magari volesse organizzare Tornei nella
stessa data a costi inferiori di farlo

Allora, visto che c'è questa pretesa di "blindare" il Calendario, il
Comitato Regionale o la FSI dovrebbero fare qualcosa per moderare le
quote di iscrizione, per gli adulti ma soprattutto per gli under 16

Qui non ci rendiamo conto che, con queste tariffe da strozzinaggio, la
partecipazione dei giocatori è fortissimamente calata nei Tornei del
Lazio, e questo si traduce in un calo per tutto il movimento nazionale
Post by sonatine
Queste due linee (come in politica, come in economia) non hanno alcuna
speranza di convergere e ognuno continua a ripetere le proprie convinzioni.
Mauro Scacco le ripete più degli altri, molto più degli altri...
Se una battaglia la credo giusta la porto avanti, certo...
Post by sonatine
Per Mauro, io sono convinto che tu sia un vero appassionato del gioco, ma
dovresti fare un po' di autocritica. Io fossi in quelli di Scacchierando
metterei un bel cartellone "siete interessati a discutere con Mauro Scacco?
andate sul suo bel sito, non qui". Ti sei mai chiesto perché in pochissimi
vengono sui tuoi forum? Ti è capitato qualche volta nella vita di avere
un'opinione e poi di cambiarla alla luce dei fatti e di ammettere che ti eri
sbagliato? (Non è questo il caso, beninteso, dico così in generale)
Un'altra cosa che mi ha infastidito, la tua supponenza su Scacchierando: ci
sono decine di anonimi che scrivono lì come qui e tu a fare dell'ironia
sull'anonimato, come se l'importante fosse la firma e non il contenuto di
ciò che si scrive.
sonatine
Il fatto è che non sopporto quelli che Ti fanno delle critiche e magari
Ti insultano trincerandosi dietro l'anonimato
Bisognerebbe invece avere il coraggio delle proprie idee

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Edoardo Vancini
2008-03-27 09:41:53 UTC
Permalink
Post by sonatine
In effetti mi sono un po' stupito della "durezza" dell'intervento (sono
stati cancellati decine di post e non tutti Mauro Scacco) però
Scacchierando stava diventando illeggibile.
E' questo il punto!
Un blog/forum/NG deve prima di tutto risultare *leggibile*.
Ove sia tecnicamente possibile porre dei paletti (cioè su blog e forum , non
sui NG) tocca metterli, quando qualcuno passa il segno.
Post by sonatine
Io ero abituato a dare una scorsa agli ultimi commenti nella colonna di
destra e ieri non ci ho trovato altro che botte e risposte su un tema già
affrontato mille volte (snip)
ognuno continua a ripetere le proprie convinzioni. Mauro Scacco le ripete
più degli altri, molto più degli altri...
E' questo e solo questo il problema.
Post by sonatine
Per Mauro, io sono convinto che tu sia un vero appassionato del gioco, ma
dovresti fare un po' di autocritica.
Tutti siamo convinti che Mauro sia un vero appassionato del gioco.
Purtroppo per quanto riguarda la possibilità che faccia autocritica ...
credo sia più facile insegnare la meccanica quantistica al tuo gatto.
Post by sonatine
Ti sei mai chiesto perché in pochissimi vengono sui tuoi forum?
Rispondo io per lui: no.
Post by sonatine
Ti è capitato qualche volta nella vita di avere un'opinione e poi di
cambiarla alla luce dei fatti e di ammettere che ti eri sbagliato? (Non è
questo il caso, beninteso, dico così in generale)
Rispondo io per lui: no.

Ciao

Edoardo
mario.scafroglia
2008-03-27 09:49:54 UTC
Permalink
Post by Edoardo Vancini
Post by sonatine
In effetti mi sono un po' stupito della "durezza" dell'intervento (sono
stati cancellati decine di post e non tutti Mauro Scacco) però
Scacchierando stava diventando illeggibile.
E' questo il punto!
Un blog/forum/NG deve prima di tutto risultare *leggibile*.
Ove sia tecnicamente possibile porre dei paletti (cioè su blog e forum , non
sui NG) tocca metterli, quando qualcuno passa il segno.
Ciao
Edoardo
Be', ma in questo modo è facilissimo censurare le idee che non ci vanno
bene o che contrastano il nostro modo di pensare, basta dire che in quel
modo il Blog diventa illegibile...

Il Blog è leggibile solo quando è sufficientemente elogiativo del
cliente pagante...
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
mario.scafroglia
2008-03-29 10:31:41 UTC
Permalink
Post by sonatine
Per Mauro, io sono convinto che tu sia un vero appassionato del gioco, ma
dovresti fare un po' di autocritica. Io fossi in quelli di Scacchierando
metterei un bel cartellone "siete interessati a discutere con Mauro Scacco?
andate sul suo bel sito, non qui". Ti sei mai chiesto perché in pochissimi
vengono sui tuoi forum?
sonatine
Te lo dico io il perché : perché sui Forum come il mio
Post by sonatine
http://forumscacchi.forumup.it/index.php?mforum=forumscacchi
ci vengono SOLO le persone serie, quelle che si registrano ed hanno il
coraggio delle proprie azioni

Non quelli che, nascondendosi nell'anonimato, vanno a cazzeggiare o
infangare o spettegolare su scacchierando o altrove...

Caro mio...

Sul mio forum si discute di cose serie, su argomenti seri (non seriosi)
tra persone che si esprimono in piena libertà senza censure

L'unica censura io la potrei concepire SOLO ed ESCLUSIVAMENTE nei
confronti di Chi si comporta in maniera decisamente scorretta e fuori da
ogni regola di convivenza civile

Non certo nei confronti di Chi esprime delle idee legittime

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
6***@gmail.com
2008-03-27 14:50:12 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Eh no, ragazzi, così non si fa !
E' un peccato che uno dei pochi spazi di grande frequentazione esistenti
in Italia per parlare di Scacchi abbia preso questa deriva fascistoide,
CUT

Fascistoide o Staliniana?

Angelo
l***@gmail.com
2008-03-27 14:56:50 UTC
Permalink
Post by 6***@gmail.com
Post by mario.scafroglia
E' un peccato che uno dei pochi spazi di grande frequentazione esistenti
in Italia per parlare di Scacchi abbia preso questa deriva fascistoide,
CUT
Fascistoide o Staliniana?
Angelo
Angelooooo l'ho già fatta io sta battuta 20 post fa!!!! :-)=))))
ciao

Lord ste
6***@gmail.com
2008-03-28 13:35:08 UTC
Permalink
Post by l***@gmail.com
Post by 6***@gmail.com
Post by mario.scafroglia
E' un peccato che uno dei pochi spazi di grande frequentazione esistenti
in Italia per parlare di Scacchi abbia preso questa deriva fascistoide,
CUT
Fascistoide o Staliniana?
Angelo
Angelooooo l'ho già fatta io sta battuta 20 post fa!!!! :-)=))))
ciao
Lord ste
Ma non è una battuta, è una domanda :-)
Mica mi ero letto tutta sta spatafiata di post.
Angelo
mario.scafroglia
2008-03-28 15:05:09 UTC
Permalink
Post by 6***@gmail.com
Post by 6***@gmail.com
Fascistoide o Staliniana?
Ma non è una battuta, è una domanda :-)
Angelo
Io non ci vedo questa grande differenza, Tu si?

Ciao Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Stefano Bellincampi
2008-03-27 22:26:48 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
E' un peccato che uno dei pochi spazi di grande frequentazione esistenti
in Italia per parlare di Scacchi abbia preso questa deriva fascistoide,
dove si censura ad ogni piè sospinto la opinione che non è in linea con
quella "commerciale" della redazione
la censura delle idee, soprattutto quelle che non ci piacciono (è questo
che io rimprovero a scacchierando, non il fatto di dedicare spazi a
pagamento) è sempre antipatica e non deve assolutamente essere utilizzata
in quelle forme meschine
Io attacco Chi fa della censura un sistema, non indistintamente tutti
Anche i nazisti che facevano salire sui treni gli ebrei, in osservanza
alle promulgate leggi razziali, sentivano l'impellente bisogno di "aprire
la finestra per pulire l'aria" ...
Non sto accusando nessuno di colpe troppo grandi come quelle, ovviamente,
solo volevo farTi notare come, in epoche diverse, si possano usare le
stesse uguali parole per mistificare, in contesti assolutamente diversi,
la verità delle cose...
Non stava diventando "illegibile", il fatto era che si son preoccupati di
salvaguardare il cliente pagante che aveva commissionato l'annuncio
Quindi io sarei uno staliniano, fascistoide, meschino, censore sistematico,
mistificatore della "verità" e ossequioso del cliente pagante, per il
semplice fatto di aver personalmente cancellato dei commenti stucchevoli che
ripetevano per la milionesima volta concetti già ampiamente dibattuti sul
blog?

Sono disgustato da questa violenza verbale, inaccettabile soprattutto perchè
proveniente da una persona che conosco da 20 anni.

Ciò premesso, intervengo solo per comunicare - a futura memoria - che da
questo momento il Sig. Scacco è ufficialmente *persona non gradita* dal blog
Scacchierando.

Stefano Bellincampi
mario.scafroglia
2008-03-27 23:44:25 UTC
Permalink
Post by Stefano Bellincampi
Post by mario.scafroglia
E' un peccato che uno dei pochi spazi di grande frequentazione esistenti
in Italia per parlare di Scacchi abbia preso questa deriva fascistoide,
dove si censura ad ogni piè sospinto la opinione che non è in linea con
quella "commerciale" della redazione
la censura delle idee, soprattutto quelle che non ci piacciono (è questo
che io rimprovero a scacchierando, non il fatto di dedicare spazi a
pagamento) è sempre antipatica e non deve assolutamente essere utilizzata
in quelle forme meschine
Io attacco Chi fa della censura un sistema, non indistintamente tutti
Anche i nazisti che facevano salire sui treni gli ebrei, in osservanza
alle promulgate leggi razziali, sentivano l'impellente bisogno di "aprire
la finestra per pulire l'aria" ...
Non sto accusando nessuno di colpe troppo grandi come quelle, ovviamente,
solo volevo farTi notare come, in epoche diverse, si possano usare le
stesse uguali parole per mistificare, in contesti assolutamente diversi,
la verità delle cose...
Non stava diventando "illegibile", il fatto era che si son preoccupati di
salvaguardare il cliente pagante che aveva commissionato l'annuncio
Quindi io sarei uno staliniano, fascistoide, meschino, censore sistematico,
mistificatore della "verità" e ossequioso del cliente pagante, per il
semplice fatto di aver personalmente cancellato dei commenti stucchevoli che
ripetevano per la milionesima volta concetti già ampiamente dibattuti sul
blog?
Sono disgustato da questa violenza verbale, inaccettabile soprattutto perchè
proveniente da una persona che conosco da 20 anni.
Ciò premesso, intervengo solo per comunicare - a futura memoria - che da
questo momento il Sig. Scacco è ufficialmente *persona non gradita* dal blog
Scacchierando.
Stefano Bellincampi
Mi spiace caro Stefano, ma Ti qualifichi da solo per queste tue uscite
che fanno invidia al peggior Berja...

Ti stai dimenticando, e non me ne stupisco affatto, vista la foga
censoria ormai incontrollabile, che tutto e tutti vorrebbe cassare alla
"ndo cojo cojo", come diciamo a Roma, di aver cancellato non solo i
commenti del sottoscritto, il quale esprimeva una opinione assolutamente
legittima in maniera assolutamente civile, ma anche molti altri
interventi (tra i quali ne ricordo diversi di Davide Cappai, per
esempio) sullo stesso tenore

Caro mio, Tu ed i tuoi "scagnozzi" potete censurare quanto volete Chi
esprime pareri diversi dai Vostri, Chi non accetta (legittimamente) di
appoggiare il Comitato d'affare dei 55 euro in 5 turni : ciò
nonostante,per quanto Vi sforziate di tagliare e censurare, sono facile
profeta, la gente (ed i ragazzi specialmente, per i quali 45 euro sono
davvero troppi ) parteciperà sempre di meno ai Vostri Tornei che ormai
si caratterizzano più che per la passione per gli Scacchi, per essere
una specie di enorme insulso ed insensibile " registratore di cassa" ...

Mauro Scacco
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Stefano Tescaro
2008-03-28 11:13:30 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Mi spiace caro Stefano, ma Ti qualifichi da solo per queste tue uscite
che fanno invidia al peggior Berja...
(...)
Caro mio, Tu ed i tuoi "scagnozzi" (...)
Siamo in tanti a saper leggere.
Per quanto mi riguarda TU hai passato ogni limite di convivenza
civile.

A Bellincampi e Romagnoli (e ai tanti altri che collaborano) piace
fare.
A te, invece, piace fare la vittima.

Stefano Tescaro
mario.scafroglia
2008-03-28 11:43:15 UTC
Permalink
Post by Stefano Tescaro
Per quanto mi riguarda TU hai passato ogni limite di convivenza
civile.
A Bellincampi e Romagnoli (e ai tanti altri che collaborano) piace
fare.
A te, invece, piace fare la vittima.
Stefano Tescaro
Hai ragione

Infatti, devo essermi auto-censurato senza accorgermene...

E con me tutte le altre persone che avevano espresso dei pareri
sull'argomento a Voi tanto indigesto, si son viste cancellate d'un
tratto, forse devono aver sognato di essere censurate, sognato di esser
state prese in giro, prima sollecitate ad intervenire con un commento,
poi cassate a tradimento, senza ragione che non quella del "cliente"
organizzatore...

Bravi, bell'esempio di "convivenza civile" che date Voi, da prendere ad
esempio...

Mauro
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Alexander
2008-03-28 12:06:58 UTC
Permalink
Non ti viene in mente di aver esagerato con i toni? Potevi benissimo
aprire un thread dove chiedevi chiarimenti con toni civili invece di
dare del fascista al team di scacchierando o tirare fuori a sproposito
alla leggera l'esempio dell'olocausto (cose che non dovrebbero essere
nemmeno paragonate a cazzatelle come queste). Nessuno ti costringe a
lasciare commenti, nè Scacchierando sollecita i visitatori a
commentare: quello dei commenti è un servizio in più che si da ai
propri visitatori. Inoltre il motivo della cancellazione dei messaggi
non mi pare niente di strano, di solito nei forum si fa così: si
chiude il thread e si lascia un link alla vecchia discussione, in modo
tale da dare l'opportunità di continuare l'argomento con chi ne ha
voglia nel vecchio post. Se l'argomento ti preme tanto (e non solo a
te, anche io vorrei costi d'iscrizione più bassi perchè i soldi non me
li da papino) potevi continuare nella vecchia discussione, magari
invitando la gente ad andare a parlarne li. Sono sicuro che i gestori
del sito di Scacchierando non avrebbero avuto nulla in contrario.
Sinceramente tutta questa questione mi fa sorridere, si poteva
benissimo risolvere tutto in tranquillità e senza sollevare questo
polverone :-)
Ciao, Alessandro
Post by mario.scafroglia
Hai ragione
Infatti, devo essermi auto-censurato senza accorgermene...
E con me tutte le altre persone che avevano espresso dei pareri
sull'argomento a Voi tanto indigesto, si son viste cancellate d'un
tratto, forse devono aver sognato di essere censurate, sognato di esser
state prese in giro, prima sollecitate ad intervenire con un commento,
poi cassate a tradimento, senza ragione che non quella del "cliente"
organizzatore...
Bravi, bell'esempio di "convivenza civile" che date Voi, da prendere ad
esempio...
Mauro
mario.scafroglia
2008-03-28 12:12:24 UTC
Permalink
Post by Alexander
Non ti viene in mente di aver esagerato con i toni? Potevi benissimo
aprire un thread dove chiedevi chiarimenti con toni civili invece di
dare del fascista al team di scacchierando o tirare fuori a sproposito
alla leggera l'esempio dell'olocausto (cose che non dovrebbero essere
nemmeno paragonate a cazzatelle come queste). Nessuno ti costringe a
lasciare commenti, nè Scacchierando sollecita i visitatori a
commentare: quello dei commenti è un servizio in più che si da ai
propri visitatori.
Questo autorizza la censura immotivata?

Inoltre il motivo della cancellazione dei messaggi
Nei VOSTRI Forum si fa così, non nei miei...

si
Post by Alexander
chiude il thread e si lascia un link alla vecchia discussione, in modo
tale da dare l'opportunità di continuare l'argomento con chi ne ha
voglia nel vecchio post. Se l'argomento ti preme tanto (e non solo a
te, anche io vorrei costi d'iscrizione più bassi perchè i soldi non me
li da papino) potevi continuare nella vecchia discussione, magari
invitando la gente ad andare a parlarne li. Sono sicuro che i gestori
del sito di Scacchierando non avrebbero avuto nulla in contrario.
Sinceramente tutta questa questione mi fa sorridere, si poteva
benissimo risolvere tutto in tranquillità e senza sollevare questo
polverone :-)
Ciao, Alessandro
Ma no, guarda, il polverone lo causa Chi si comporta in maniera
illiberale e censura, non Chi viene censurato...
Per quanto mi riguarda non ce l'ho con nessuno e sono amico di tutti,
finché tutti si comportano correttamente...
--
La nostra cosidetta civiltà non è altro
che la persistente distruzione di tutto ciò
che è bello e durevole e la progettazione
di surrogati dozzinali (SS Van Dyne)
--------------------
www.ricchidentro.it/scacchi
www.photolanguage.org
Alexander
2008-03-28 12:17:06 UTC
Permalink
Post by mario.scafroglia
Questo autorizza la censura immotivata?
Inoltre il motivo della cancellazione dei messaggi
Se avessero voluto davvero censurarti avrebbero cancellato tutti i
thread sull'argomento, non solo l'ultimo.
Post by mario.scafroglia
Nei VOSTRI Forum si fa così, non nei miei...
Beh in passato sono stato admin e mod di numerosi forum anche molto
seguiti sul territorio nazionale e s'è sempre fatto così. Chiudere
post e rimandare a altre discussioni è quello che si fa in ogni forum
per garantire ordine (e li se discuti le decisioni di mod e admin ti
bannano senza pensarci nemmeno due volte).
Post by mario.scafroglia
Ma no, guarda, il polverone lo causa Chi si comporta in maniera
illiberale e censura, non Chi viene censurato...
Per quanto mi riguarda non ce l'ho con nessuno e sono amico di tutti,
finché tutti si comportano correttamente...
Ripeto, non vedo il problema: si poteva benissimo continuare a parlare
nei commenti al vecchio post :-)
Continua a leggere su narkive:
Loading...